Controllato nelle colonie aggredisce i carabinieri con una bombola del gas

Momenti di tensione nella mattinata di mercoledì quando l'esagitato ha scagliato il cilindro metallico contro le divise

Momenti di tensione, nella prima mattinata di mercoledì, per i carabinieri di Bellaria che si sono trovati davanti un esagitato che non ha esitato ad aggredirli. I militari dell'Arma, insieme al personale della Municipale, stavano ispezionando le colonie abbandonate della città, in cerca di sbandati e ospiti indesiderati, quando si sono trovati davanti un giaciglio di fortuna e un marocchino che aveva installato anche una piccola cucina per prepararsi i pasti. Il nordafricano non avrebbe gradito la presenza dei carabinieri e ha iniziato a dare in escandescenza fino a quando, con un guizzo, si è impossessato della bombola del gas utilizzata per cucinare e, dopo aver aperto la valvola, l'ha scagliata contro i militari dell'Arma. Uno di questi è rimasto lievemente ferito mentre, i colleghi, sono riusciti a bloccare il marocchino e ad ammanettarlo. Portato in caserma, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e sarà processato per direttissima giovedì mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento