Cronaca

Controlli a tappeto dei carabinieri, nel fine settimana denunciate 6 persone

Furti e ricettazione i reati per i quali i fermati sono stati deferiti alla magistratura

Controlli a tappeto del territorio da parte dei carabinieri della Compagnia di Rimini che, nel corso del fine settimana, hanno denunciato a piede libero 6 persone. In particolare a finire nei guai è stata una riminese 28enne sorpresa a rubare in un negozio del centro commerciale "Le Befane". La ragazza è stata notata dal personale della sicurezza dopo aver asportato due tute per un valore di 230 euro. Bloccata, è stata chiesto l'intervento dei militari dell'Arma che hanno provveduto a deferirla alla magistratura. Dovranno invece rispondere di ricettazione un sammarinese 27enne e un riminese 31enne trovati a bordo di una vettura risultata rubata a Pesaro lo scorso 19 febbraio. A seguito di numerosi furti avvenuti nella zona delle Celle, i carabinieri del Radiomobile hanno fermato un tunisino 23enne nelle cui tasche è stata trovata una valvola per la ricarica del metano asportata precedentemente da un garage nelle vicinanze nonché di un apribottiglie con lama. La refurtiva è stata restituita al proprietario mentre il nordafricano è stato denunciato per ricettazione e per possesso di oggetti atti ad offendere. I carabinieri della Stazione di Viserba, in seguito a un controllo nel campo nomadi di via Islanda, hanno rintracciato due cittadini marocchini di 40 e 38 anni entrambi inottemperanti all’ordine di espulsione dal territorio nazionale emesso dal Questore di Rimini nelle date del 23 ottobre e 13 maggio 2020. E' stato infine segnalato in Prefettura come assuntore di stupefacenti un riminese 20enne trovato in possesso di modica quantità di marijuana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a tappeto dei carabinieri, nel fine settimana denunciate 6 persone

RiminiToday è in caricamento