menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli al grattacielo, un altro appartamento in condizioni pietose

Alle nove di martedì mattina, una task force composta dalle forze dell'ordine e dall'Ausl di Rimini hanno dato corso ad un nuovo sopralluogo presso il Grattacielo della città rivierasca

Alle nove di martedì mattina, una task force composta da Carabinieri della Stazione di Rimini-via Destra del Porto, l’equipaggio della Motovedetta CC N510, personale dell’Ufficio Igiene dell’AUSL e della Polizia Municipale di Rimini hanno dato corso ad un nuovo sopralluogo presso il Grattacielo di via Principe Amedeo finalizzato a verificare il rispetto delle ordinanze comunali emesse a fine agosto in esito ai controlli svolti dai Carabinieri nei decorsi mesi estivi che avevano interessato 3 appartamenti di 92 mq dove erano state rintracciate oltre 70 persone extracomunitarie, per lo più dell’area del Bengladesh, che vivevano in condizioni sanitarie ai limiti della decenza.

L’Ufficio Igiene dell’AUSL il Comune di Rimini aveva inoltre provveduto ad emettere delle ordinanze di sgombero delle unità abitative notificandole ai proprietari ed ai locatari. I controlli odierni hanno permesso di appurare che in uno degli appartamenti, in pessime condizioni igienico sanitarie, erano ancora presenti circa una ventina di posti letto.


Alla notifica di nuova ordinanza comunale ed i relazione agli esiti dei rilievi sanitari svolti da personale dell’Ufficio d’Igiene verrà emessa una nuova ordinanza di sgombero coattivo e di disinfestazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento