rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca

Controlli alla stazione, il cane antidroga della Municipale pizzica un pusher

Pattuglione con gli agenti della polizia di Stato a Rimini, nei guai un nordafricano che spacciava a un minorenne

Nel pomeriggio di sabato un pattuglione, composto da agenti della polizia di Stato col supporto dell'unità cinofila antidroga della Polizia Municipale di Riccione, ha controllato la zona della stazione ferroviaria di Rimini. Le forze dell'ordine si sono imbattute in un ragazzo minorenne che, poco prima, era stato visto confabulare con un magrebino dal quale aveva ricevuto un involucro. Il fiuto del pastore tedesco Ziko ha subito segnalato la presenza di droga e, il giovane, ha spontaneamente consegnato una stecca di hashish da 3,9 grammi e uno spinello con la stessa sostanza. Le divise hanno quindi spostato la loro attenzione su un 23enne marocchino, poi risultato irregolare in Italia, trovato in possesso di altre 4 dosi di hashsh e 35 euro ritenuto il provento delle cessioni. Portato in Questura, lo straniero è stato arrestato con l'accusa di spaccio aggravata dall'aver venduto lo stupefacente a un minorenne. Nell’ambito della stessa attività, sono state identificate e controllate 24 persone, delle quali tre cittadini stranieri, tutti di origine magrebina, che sono risultati non in regola con le norme di soggiorno messi a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per l’espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli alla stazione, il cane antidroga della Municipale pizzica un pusher

RiminiToday è in caricamento