Controlli antidroga col cane poliziotto: in poche ore un arresto e due denunce

Inoltre, grazie al fiuto del cane poliziotto, abilmente nascosti nei cespugli, sono stati rinvenuti e sequestrati circa 20 grammi di marjuana divisa in diverse dosi, pronta per essere spacciata

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura coadiuvati dagli equipaggi del reparto prevenzione crimine di Bologna e da una unità cinofila antidroga di Firenze, sono stati impegnati tra venerdì e sabato in una serie di controlli presso i parchi cittadini e i residence di questo centro.  Durante il servizio all’interno dell’area verde del parco “Cervi”, è stato fermato un 20enne senegalese, che alla vista degli operatori, si è sbarazzato di un involucro contenente circa 9 grammi di marjuana, lanciandola per terra. Il ragazzo, irregolare sul territorio nazionale ed incensurato, è stato denunciato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e posto a disposizione dell’Ufficio Immigrazione.

Inoltre, grazie al fiuto del cane poliziotto, abilmente nascosti nei cespugli, sono stati rinvenuti e sequestrati circa 20 grammi di marjuana divisa in diverse dosi, pronta per essere spacciata. E’ stato anche sanzionato amministrativamente un giovane di origine cubana, trovato in possesso di una modesta quantità di marjuana, per uso personale. Durante un controllo ad un residence ubicato sul lungomare, all’interno di un appartamento occupato da un 27enne albanese, regolare sul territorio nazionale, abilmente occultata su una mensola del soggiorno, è stata invece rinvenuta - grazie al fiuto del cane-poliziotto - una confezione contenente 50 circa grammi di cocaina purissima, pronta per essere tagliata e messa in commercio. L’uomo è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e trattenuto presso questi Uffici in attesa del processo per direttissima previsto nella mattinata di lunedì.  All’interno di un altro appartamento, è stato infine rintracciato un cinquantenne italiano, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, trovato in possesso di una modica quantità di hashish, e per questo sanzionato amministrativamente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento