Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Riccione

Tra droga, furti e armi: il weekend di Riccione si chiude con un arresto e sette denunce

Sono stati segnalati alla Prefettura di Rimini, come assuntori di stupefacenti, quattro giovani trovati in possesso di modiche quantità di marijuana. A margine, ancora una volta, anche la sicurezza stradale

E' di un arresto e sette denunce il bilancio di un servizio straordinario del controllo del territorio messo in atto dai Carabinieri della Compagnia di Riccione, al comando del capitano Marco Califano, nel fine settimana. Le manette sono scattate per un 27enne senegalese, reo di aver rubato un portafogli con 100 euro ad una coppia di turisti all'interno di una discoteca di Misano Adriatico. Sono state le vittime stesse ad inseguire il malvivente e chiedere l'intervento dei militari.

Un 26enne cattolichino è stato denunciato a piede libero per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti per aver ceduto ad un coetaneo alcuni grammi di cocaina al prezzo di 40 euro in un parco pubblico. La perquisizione domiciliare ha permesso di recuperare altri 20 grammi della stessa sostanze ed una consistente somma di denaro, ritenuta provento dell'attività di spaccio.

Stesse accuse per un 19enne di Parma, un 19enne tunisino ed un 17enne di Reggio Emilia. I tre sono stati fermati mentre si trovavano a bordo di una "Ford Fiesta" in piazzale Neruda. Alla vista dei militari hanno tentato subito di ripartire venendo bloccati. Avevano 15 involucri contenenti “marijuana”, per un peso complessivo di 15 grammi insieme a materiale vario per idoneo per il relativo confezionamento.  

Un 17enne di Parma, controllato in una discoteca di Misano, è stato trovato con un coltello a serramanico occultato nelle tasche dei pantaloni, motivo per il quale dovrà rispondere di porto abusivo di amri. Un 31enne ravennate è finito nei guai per aver rubato una polo in un negozio di Misano Adriatico. A fermarlo, all'attivazione del sistema anti-taccheggio, il personale addetto alla sorveglianza.

Un 25enne di Bergamo è stato indagato a piede libero dopo esser stato trovato con un sfollagente telescopico in metallo. Il giovane è stato controllato in via Liguria mentre si trovava a bordo di un camper. All'interno sono stati trovati anche 10 grammi di hashish, motivo per il quale è stato segnalato all'autorità amministrativa come assuntore.

Sono stati segnalati alla Prefettura di Rimini, come assuntori di stupefacenti, quattro giovani trovati in possesso di modiche quantità di marijuana. A margine, ancora una volta, anche la sicurezza stradale. Sono stati così sottoposti a controllo in poche ore, infatti, poco più di 120 persone e circa cento tra auto e motoveicoli: in tale contesto sono state elevate contravvenzioni amministrative per alcune migliaia di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra droga, furti e armi: il weekend di Riccione si chiude con un arresto e sette denunce
RiminiToday è in caricamento