Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Riccione

Riccione, nuovi controlli nelle ex colonie: clandestini con cellulari e tablet rubati

Tre clandestini sono stati denunciati per ricettazione, essendo stati trovati in possesso di svariati telefoni cellulari e tablet

Le ex colonie  Enel, Perla Verde e "Casa del bimbo" al setaccio delle forze dell'ordine. Dalle prime luci dell'alba di martedì i Carabinieri della Compagnia di Riccione, al comando del capitano Marco Califano, in collaborazione con il personale del corpo intercomunale di Polizia Municipale (diretto da Pierpaolo Marullo), hanno effettuato uno specifico servizio di controllo finalizzato al contrasto della criminalità diffusa (specie in materia di reati contro il patrimonio, dell’immigrazione clandestina e del degrado urbano), procedendo al monitoraggio di alcune ex colonie in stato di abbandono.

Nella circostanza sono stati controllati, con particolare riferimento al rispetto della recente ordinanza di sgombero e messa in sicurezza emanata dal comune di Riccione, le ex colonie Enel e Perla Verde collocate in zona terme (via Torino) e Casa del bimbo, quest’ultima nella zona Marano. Decine le persone trovate all’interno delle strutture in pessime condizioni igienico sanitarie. Tre clandestini sono stati denunciati per ricettazione, essendo stati trovati in possesso di svariati telefoni cellulari e tablet. Gli stessi sono stati inoltre indagati in stato di libertà poiché ritenuti responsabili di alcune violazioni in materia di legge sull’immigrazione.

“Come avevamo anticipato ad inizio stagione l’Arma di Riccione, anche in questo caso in stretta sinergia con il corpo intercomunale di polizia locale di Riccione, Coriano, Misano e Cattolica, prosegue con incisività la propria azione dando corso, in affiancamento alla tradizionale opera di controllo del territorio che ha recentemente consentito di far luce su alcuni gravi fatti di reato, anche a specifici servizi di contrasto della microcriminalità che hanno lo scopo di restituire alla legalità alcune delle aree più degradate del territorio", ha affermato Califano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riccione, nuovi controlli nelle ex colonie: clandestini con cellulari e tablet rubati

RiminiToday è in caricamento