Blitz contro il "lavoro nero": a Riccione sospesa l'attività di un night club

Nel complesso sono state denunciate 7 persone per violazioni inerenti alla sicurezza del lavoro, elevate sanzioni amministrative per oltre 150.000 euro

Un vasto e capillare servizio di controllo finalizzato ad infrenare l'annoso fenomeno del lavoro nero è stato svolto dai Carabineiri del comando provinciale di Rimini in stretta sinergia con la Direzione Provinciale del Lavoro. Militari e funzionari ispettori hanno controllato diversi obiettivi in tutto il territorio provinciale nell'ambito del settore alberghiero, ristorazione, aziende agricole, locali notturni ed edile riscontrando, ancora una volta, molteplici violazioni.

In particolare sono stati individuati, su un totale di 53 lavoratori controllati, ben 16 in nero e 2 irregolari, quindi oltre il 15% del totale. Nel complesso sono state denunciate 7 persone per violazioni inerenti alla sicurezza del lavoro, elevate sanzioni amministrative per oltre 150.000 euro e sono state sospese 4 attività in attesa di eventuale regolarizzazione. In particolare in un night club a Riccione sono state individuate ben 9 su 19 posizioni di lavoratori in nero e, pertanto, è scattata la sospensione dell'attività.

"I risultati conseguiti con questa ulteriore articolata attività di controllo, svolta in perfetta intesa con la Direzione Provinciale del Lavoro, dimostrano come il fenomeno del lavoro nero continui a costituire una piaga per il tessuto sociale sano del nostro territorio - ha dichiarato il  il Comandante Provinciale Colonnello Luigi Grasso -. Persisteremo in questa azione di contrasto al sommerso con ogni risorsa disponibile a tutela del cittadino lavoratore."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Risponde a un annuncio di lavoro e finisce nella rete di un maniaco sessuale

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento