Cronaca

Controlli straordinari dei Carabinieri di Riccione: un arresto e 5 denunce

Sono invece diversi i furti che hanno visto protagonisti in negativo due giovani nomadi.

E' di un arresto e cinque denunce il bilancio di un servizio straordinario del controllo del territorio svolto dai Carabinieri della Compagnia di Riccione. Un 28enne di Sant'Elpidio a Mare (Ascoli Piceno) è stato arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti dopo esser stato trovato in un locale da ballo di Misano con 7,2 grammi di cocaina e 0,1 grammi di mdma. Sarà processato sabato per direttissima. Sono invece diversi i furti che hanno visto protagonisti in negativo due giovani nomadi.

Una 24enne è stata denunciata per aver rubato giovedì pomeriggio un telefonino al pronto soccorso dell'ospedale di Riccione. La giovane l'aveva sfilato da una borsa. Il pronto intervento dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile ha permesso di individuare l’indagata, nel frattempo dileguatasi, nelle vicinanze della struttura sanitaria e di procedere al suo deferimento. Un nomade bolognese di 28 anni, residente a Coriano, è finito nei guai per aver rubato vestiti per un valore di 100 euro da un supermercato.

Un riccionese di 53anni è stato indagato per illecita detenzione di munizionamento da caccia. L'uomo ha innescato una piccola esplosione con polvere pirica all’interno della propria abitazione. Le verifiche dei Carabinieri hanno permesso di recuperare 32 cartucce calibro 12 ed una calibro 28. Una moldava di 29 anni è stata denunciata per invasione di edifici: ha infatti trovato alloggio all’interno di una struttura ricettiva allo stato chiusa al pubblico a Cattolica. Denunciato anche un cubato di 42 anni perchè inottemperante ad un ordine di espulsione. Nel corso del servizio sono stati controllati 68 mezzi tra auto e moto e identificate 83 persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari dei Carabinieri di Riccione: un arresto e 5 denunce

RiminiToday è in caricamento