Cronaca

Controlli straordinari dell'Arma a Rimini: un arresto e sette denunce in poche ore

Un 22enne marocchino è stato arrestato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti poichè sorpreso a cedere due grammi di hashish

E' di un arresto e sette denunce il bilancio di un contro straordinario del territorio svolto dai Carabinieri della Compagnia di Rimini dalle 20 di venerdì alle 6 di sabato finalizzati a prevenire e reprimere le rapine.I militari, suddivisi in squadre ad “hoc” in uniforme e anche in abiti civili, hanno controllato il centro storico, il lungomare, le maggiori arterie stradali, tra cui la Statale 16 Adriatica. Un 22enne marocchino è stato arrestato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti poichè sorpreso a cedere due grammi di hashish, sequestrando anche 40 euro. Processato per direttissima, è stato condannato a sei mesi di reclusione e 800 euro di multa.

Due moldavi sono stati denunciati per furto aggravato per aver rubato nel Conad del centro commerciale "Le Befane" generi alimentari per 1330 euro, nascondendoli all’interno della giacca. Inoltre sono stati deferiti a piede libero cinque automobilisti, sorpresialla guida con un tasso alcolemico superiore a 0.80 grammi per litro (massimo tasso registrato 1,74), mentre hanno proceduto amministrativamente a carico di 7 conducenti con un tasso inferiore al 0.80 grammi per litro. Sono due gli assuntori di stupefacenti segnalati alla Prefettura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari dell'Arma a Rimini: un arresto e sette denunce in poche ore

RiminiToday è in caricamento