Cronaca

A Rimini il convegno "Sport e alimentazione: consigli per l'uso"

"Due sono gli aspetti che mi preme sottolineare - è il commento di Gloria Lisi, Vicesindaco con delega ai servizi educativi del Comune di Rimini - relativamente a questo progetto. La prima è il valore dato da questa amministrazione alle prassi educative extracurricolari nelle nostre scuole"

Si terrà lunedì alle 16 al Centro per le Famiglie del Comune di Rimini (Piazzetta dei Servi, 1) il convegno dal titolo 'Sport e alimentazione: consigli per l'uso', che fa parte delle iniziative del calendario del Mese delle Famiglie 2015. Il convegno è rivolto in particolare a docenti e genitori: un momento per fare il punto sui corretti stili di vita, sull’attività sportiva e la sana alimentazione, per dare informazione in merito ai positivi effetti che tali comportamenti possono indurre in termini di vita della cittadinanza. L’incontro rientra nel progetto “Scuola Salute e Benessere”, giunto alla terza edizione, e realizzato in collaborazione da Comune di Rimini, Dipartimento in Scienze per la Qualità della Vita, Uni.Rimini Spa, Ufficio Scolastico Provinciale, Ausl Romagna Sede di Rimini, Coni Rimini.

Gli interventi, moderati da Lorenzo Succi, direttore di Uni.Rimini, saranno tenuti dai professori Andrea Ceciliani e Marco Malaguti, docenti del Dipartimento in Scienze per la Qualità della Vita Università di Bologna, con l'obiettivo di diffondere la conoscenza di sani stili nutrizionali e di vita attiva, con grande attenzione all'alimentazione e ai rischi di una vita sedentaria. Durante l’incontro verranno forniti inoltre in maniera concreta spunti e consigli da applicare nella vita di tutti i giorni.

"Due sono gli aspetti che mi preme sottolineare - è il commento di Gloria Lisi, Vicesindaco con delega ai servizi educativi del Comune di Rimini - relativamente a questo progetto. La prima è il valore dato da questa amministrazione alle prassi educative extracurricolari nelle nostre scuole. Convinti che si impari non solo tramite nozioni e tradizionali metodi dall'alto al basso, dai manuali, ma anche e sopratutto dalla prassi quotidiana, dall'esperienza diretta, dal coinvolgimento non solo cognitivo ma anche fisico, emotivo. Il secondo è la proficua collaborazione con gli enti partner e l'Università di Bologna Campus di Rimini. Un partenariato all'insegna della ricerca scientifica e dell'alto profilo della sua applicazione nella quotidianità, non solo in contesti educativi ma anche nelle case e in famiglia. Molto più di una sperimentazione, una prassi che spero si possa consolidare sempre più in vista di un approccio quanto mai multidimensionale e originale all'istruzione, alla scuola, alla vita.".

"La partecipazione degli insegnanti e delle famiglie a questo progetto è molto importante - spiega Succi - affinché possano trasmettere ai loro studenti e/o figli le nozioni essenziali di nutrizione e li sensibilizzino a seguire stili di vita salutari. Questa iniziativa infatti si pone fra gli obiettivi quello di favorire la diffusione della cultura sportiva a livello giovanile sul territorio. La possibilità di avere il Dipartimento di Scienze per la Qualità della Vita che possa promuovere i temi della corretta alimentazione e delle pratiche legate al movimento e allo sport è per noi di fondamentale importanza per cercare di accrescere, in collaborazione con il Coni e gli altri Enti partner del progetto, il numero dei giovani praticanti che costantemente si dedicano ad una pratica sportiva. Confidiamo che questo progetto, nel medio periodo, possa contribuire a raggiungere questo obiettivo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Rimini il convegno "Sport e alimentazione: consigli per l'uso"

RiminiToday è in caricamento