Coppia di spacciatori di cocaina finisce nella rete dei carabinieri

I due sono stati arrestati dai militari dell'Arma di Bellaria con 15 grammi di stupefacente

E' andata male a una coppia di spacciatori, un napoletano 50enne e un albanese 22enne entrambi già noti alle forze dell'ordine, arrestati dai carabinieri di Bellaria. I due, nella giornata di giovedì, sono stati sorpresi in atteggiamento sospetto lungo le strade della città da una pattuglia dell'Arma che ha deciso di fermarli per un controllo. Nelle loro tasche sono stati trovati 15 grammi di cocaina che gli sono valse le manette. Portati in caserma, dopo una notte in camera di sicurezza, sono stati processati per direttissima venerdì mattina. Prima dell'udienza, il più giovane ha accusato un malore e, in Tribunale, sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, ma non si è reso necessario il ricovero del 22enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento