Coppia di spacciatori incastrata dal fiuto del Finanziere a quattrozampe

Lui 23enne italiano e lei 43enne colombiana sono stati trovati in possesso di 2 etti di marijuana

Nella notte tra domenica e lunedì una pattuglia della Guardia di Finanza, in servizio per contrastare lo spaccio di stupefacenti, ha arrestato una coppia di pusher e sequestrato 2 etti di marijuana. I militari, transitando lungo le strade di Miramare, avevano notato un ragazzo che confabulava con due giovani turisti e che, alla vista dei lampeggianti, si è allontanato in tutta fretta gettando a terra degli involucri sospetti. I Finanzieri, quindi, hanno deciso di bloccarlo scoprendo che il pusher, un italiano 23enne, si era appena disfatto di alcune dosi di marijuana e, dalla perquisizione, nelle sue tasche è spuntato dell'altro stupefacente e una banconota da 20 euro falsa. Gli approfondimenti con la banca dati delle forze dell'ordine, inoltre, ha permesso di scoprire che lo spacciatore era già noto e che, pur raccontando di vivere coi genitori, in realtà aveva un altro domicilio.

I militari della Finanza hanno così deciso di perquisire anche l'abitazione che, il 23enne, condivide con la fidanzata, una colombiana 43enne. Arrivati sul posto, insieme all'unità Cinofila, i Finanzieri hanno sorpreso la donna che, in tutta fretta, cercava di gettare 150 grammi di marijuana nel bidone della spazzatura insieme a un bilancino di precisione. Bloccata, tutto lo stupefacente è stato recuperato e, dagli accertamenti, è emerso che la donna non era in regola col permesso di soggiorno e, anche per lei, sono scattate le manette e la segnalazione all'Ufficio Stranieri della Questura. Dalla perqusizione dell'appartamento, oltre alla marijuana, due telefoni cellulare, una banconota risultata falsa e la somma di 260 euro ritenuti il provento dello spaccio. Processati per direttissima lunedì mattina, la 43enne è stata condannata a 1 anno e 2 mesi, oltre a una multa di 3mila euro, mentre per il 23enne il giudice ha convalidato il fermo e disposto gli arresti domiciliari in attesa della prossima udienza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento