Coppie che scoppiano: tre litigi in un'ora

I militari del Nucleo Radiomobile di Rimini sono intervenuti in via Baronzio dove una donna extracomunitaria ha chiesto aiuto poichè il marito ubriaco l'aveva minacciato di picchiarla

Tre litigi in un'ora hanno tenuto impegnati i Carabinieri di Rimini. I militari del Nucleo Radiomobile di Rimini sono intervenuti in via Baronzio dove una donna extracomunitaria ha chiesto aiuto poichè il marito ubriaco l'aveva minacciato di picchiarla. I militari hanno riportato il coniuge alla calma ricomponendo la lite familiare ed informando la donna della facoltà di chiedere la punizione del marito.

La signora, rasserenata, ha riferito che ci avrebbe riflettuto, parlandone anche con una sua amica. Alle ore 21.50, i carabinieri della stazione di Viserba sono intervenuti in un Hotel ove era in corso una lite tra due coniugi per una questione economica. I Carabinieri hanno suggerito ai due di rivolgersi ai propri legali.

Alle ore 22 gli uomini dell'Arma sono intervenuti in via Barrilli dove era stata segnalata una accesa lite familiare tra due coniugi albanesi. La segnalazione era partita da una zia che era stata a sua volta chiamata dai due figli della coppia, spaventati dalla lite dei propri genitori.  I militari, dopo aver gettato acqua sul fuoco, hanno suggerito ai due di rivolgersi ad un consultori familiare per superare le loro momentanee difficoltà di dialogo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento