menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppietta derubata durante il bagno all'alba, le vittime inseguono e bloccano il malvivente

Momenti concitati all'alba di Ferragosto, l'intervento della polizia di Stato permette di scongiurare il peggio

Momenti concitati all'alba di Ferragosto sul porto di Rimini quando, intorno alle 8, diversi passanti hanno chiamato la polizia di Stato segnalando un violento alterco tra tre persone. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, lungo via Destra del porto, hanno trovato un ragazzo e una ragazza che litigava animatamente con un giovane magrebino. Riportata la calma, è emerso che la coppia si era intrattenuta sulla spiaggia libera dove era stata avvicinata da un marocchino 29enne residente a Modena e in vacanza sulla Riviera con la scusa di chiedere una sigaretta. A un certo punto i fidanzati hanno deciso di fare il bagno all'alba e mentre si trovavano in acqua hanno visto lo straniero che si impossessava della borsa di lei e poi fuggiva a gambe levate in direzione del centro storico.

Uscita dall'acqua la coppia ha inseguito il ladro che, una volta bloccato, ha opposto resistenza innescando l'altreco colpendo sia l'uomo che la donna con una serie di schiaffi fino all'intervento degli agenti della polizia di Stato. Il 29enne è stato quindo bloccato e, dagli accertamenti, è emerso che si trattava di una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine con a suo carico tre condanne, tra il 2014 e il 2015, per false dichiarazioni sull’identità personale, ingresso irregolare sul territorio italiano,  resistenza, danneggiamento e porto d’armi. Arrestato e portato in Questura, nella giornata di lunedì sarà processato per direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Regina dà lo "scatto" alla stagione turistica tra ciclismo e fiori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento