menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppietta di turisti russi tenta di svaligiare l'Emporio Armani di Rimini

I due giovani sono fuggiti dalla boutique con due borse piene di capi griffati, inseguiti dal personale del negozio sono stati catturati dalla polizia

Furto di capi griffati, nel tardo pomeriggio di mercoledì, all'Emporio Armani di piazza Tre Martiri con due giovani turisti russi che sono fuggiti con due borse piene di vestiti. Ad accorgersi delle strane manovre della coppietta, sono stati i dipendenti della boutique che hanno chiamato il 113 e, allo stesso tempo, inseguito i due ladri che stavano scappando tra le vie del centro storico. Grazie alle indicazioni dei commessi, che dal telefono cellulare davano le informazioni necessarie alla polizia, una pattuglia delle Volanti ha intercettato i malviventi nei pressi di via Circonvallazione Occidentale. I turisti sono stati bloccati e portati in Questura per gli accertamenti ma, una volta negli uffici di corso d'Augusto, hanno iniziato a fare resistenza. La ragazza, in particolare, pur di non consegnare le borse con la refurtiva ha sferrato un calcio all'agente che cercava di prenderle. Un lungo tira e molla fino a quando, il personale delle Volanti, è riuscito a prendere le borse. In una c'erano degli articoli regolarmente pagati mentre, nell'altra, sono spuntati numerosi capi di abbigliamento e accessori griffati, per un valore di quasi 1500 euro, risultati rubati. Per il ragazzo 28enne e per la sua fidanzata 22enne sono quindi scattate le manette con l'accusa di urto aggravato in concorso e di resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ritenzione idrica: come eliminarla in poche mosse

Ristrutturare

Come trasformare una finestra in un balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento