Il marchio Terre di Coriano in tour tra la Notte Celeste e il Wine Festival nelle Marche

Dai prodotti enogastronomici a quelli di bellezza, dalle tradizioni al museo del Sic

Il Comune di Coriano e il suo marchio Terre di Coriano sono stati invitati sabato 15 giugno in due diverse manifestazioni: a Riccione Terme durante la Notte Celeste e a Civitanova Marche durante il Civitanova Wine Festival. A Civitanova, sindaco e assessore hanno inviato un video dove è stato spiegato  come  il marchio Terre di Coriano è lo strumento per promuovere, attraverso un'immagine unitaria,  la promozione del territorio, in particolare le produzioni, i servizi, le manifestazioni e gli eventi, per potenziare la comunicazione culturale e turistica, salvaguardare le produzioni locali, in particolare le eccellenze dei prodotti tipici. Inoltre  quali sono le potenzialità del marchio e quali potranno essere gli sviluppi futuri, anche in funzione della collaborazione con l'Università di Camerino con il suo corso di laurea in Scienza dell'Alimentazione.

Sabato sera, l'amministrazione si è trasferita a Riccione  presso le Terme di Riccione dove  si è svolta  la Notte Celeste in contemporanea con  tutti gli stabilimenti termali dell'Emilia Romagna. A seguito del protocollo firmato con Riccione Terme, la Notte Celeste è stata l'occasione per Coriano di  presentare  le  sue Terre e  le sue eccellenze, gli aromi e i sapori dei suoi prodotti, dal vino all'olio, dai funghi al miele, oltre alla sua storia, alle sue tradizioni, alle sagre e al Museo del Sic. Riccione Terme ha presentato trattamenti e maschere di bellezza preparati con olio, vino e miele delle Terre di Coriano. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le aziende Oleificio Pasquinoni, Oleificio Vasconi, Fungar, Apematta, e le cantine San Patrignano, Tenuta Santini, Tenuta Santa Aquilina, Valle delle Lepri, Terre di Fiume, Podere Vecciano hanno fatto degustare al pubblico della Notte celeste  i loro prodotti , mentre il Museo del Sic ha esposto un paio di guanti di Marco e molti gadget, distribuendo sconti per l'ingresso al Museo. Il Sindaco Domenica Spinelli, il vicesindaco Gianluca Ugolini e l'assessore Anna Pazzaglia  hanno raccontato attraverso le immagini e alcuni video, la bellezza del territorio, le  specificità  delle produzioni agricole, la tradizione di sagre che si  continuano da oltre 50 anni, le manifestazioni organizzate in tutto il territorio, la cordialità e l'accoglienza tipiche della gente corianese. Anna Pazzaglia (assessore al turismo): Ringraziamo Riccione Terme e  tutte le aziende che hanno partecipato alla manifestazione,  convinti che da questa positiva iniziativa  possano nascere rapporti di collaborazione  tra i privati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento