Coriano in Provincia per chiedere chiarimenti su rifiuti e registro tumori

Gli amministratori hanno anche lanciato la proposta di istituire un gattile nel territorio comunale

Ssi è svolto lunedì l’incontro con il sindaco ed alcuni rappresentanti dell’amministrazione di Coriano ed il presidente della  Provincia di Rimini Santi. Per Coriano con il sindaco Domenica Spinelli, gli assessori Anna Pazzaglia e Giulia Santoni accompagnate anche da Anna Pecci, consigliere comunale e provinciale. Tre i temi principali trattati. Il primo la proposta di presentazione agli amministratori della provincia, dei risultati dello studio UniMoRe, con la disponibilità di coloro che lo hanno realizzato, per fare ulteriore chiarezza anche in merito agli incontri tenutisi in Regione e presso il Ministero. Per il secondo tema Coriano sollecita la realizzazione del “registro tumori”  a livello provinciale, uno strumento che dovrà essere realizzato grazie al supporto della Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria che dovrà coordinarsi con gli organismi sanitari regionali. L’obiettivo è la realizzazione di un sistema di sorveglianza locale, estrapolando dati aggregati, relativi a tutti i malati e a tutti gli eventi sanitari significativi per ambiti temporali e territoriali circoscritti, tra cui anche l’ambito di ricaduta degli impatti del termovalorizzatore di Coriano. Tutto questo al fine di individuare la diffusione e l’andamento delle patologie, vigilando sull’eventuale correlazione delle stesse con criticità locali di natura ambientale. Terzo, ma non di minor importanza, si è ritornati sulla proposta del Comune di Coriano, di valutare la possibilità di realizzare un gattile provinciale, nella zona prima occupata dal canile comunale. Coriano metterebbe a disposizione gratuitamente tale area, oltre 2000 metri quadrati,  qualora la provincia si facesse carico del coordinamento dei comuni per la realizzazione e la futura gestione dello stesso. L'amministrazione sottolinea come il problema dei felini in libertà sia sentito e presente in tutta la provincia e al momento, anche nonostante l’impegno dell’azienda AUSL, non si sia riusciti a dare una risposta organica e sufficiente.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Aereo "perde" il motore, atterraggio d'emergenza al "Fellini"

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento