Cronaca

Ladri alla Petroltecnica, marito e moglie sorpresi a rubare gasolio con una pompa elettrica

La coppia è stata arrestata dai carabinieri del Radiomobile di Riccione

Tentano di rubare del gasolio con una pompa elettrica, ma grazie alla tempestiva segnalazione ai carabinieri,  i ladri sono stati bloccati e arrestati. Nella notte tra domenica e lunedì i militari del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Riccione hanno arrestato una coppia di coniugi di origine romena, entrambi disoccupati, sorpresi all’interno della ditta Petrotecnica di Corino, mentre stavano asportando il gasolio da una cisterna. I due stavano usando  una pompa elettrica, collocandolo all’interno di alcune taniche. I ladri avevano prima oscurato le telecamere del circuito di videosorveglianza.

La segnalazione al 112 ed il rapido intervento dei militari non hanno consentito ai malviventi di dileguarsi con la refurtiva, quantificata in un valore di circa 350,00 euro, restituita ai legittimi proprietari.

Gli arrestati sono sottoposti questa mattina al rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri alla Petroltecnica, marito e moglie sorpresi a rubare gasolio con una pompa elettrica

RiminiToday è in caricamento