rotate-mobile
Cronaca Coriano

Viaggio nei sentieri delle cantine e tante degustazioni, per la sagra del Sangiovese è tempo di bilanci

Si è conclusa a Coriano la 54esima edizione della Sagra del Sangiovese Festival con successo di pubblico e di gradimento

Si è conclusa a Coriano la 54esima edizione della Sagra del Sangiovese Festival con successo di pubblico e di gradimento. La prima serata è iniziata con una camminata lungo il sentiero delle cantine e con il brindisi augurale da parte del vicepresidente della Pro loco Giovanni Bianchini e dell'assessore al turismo Anna Pazzaglia. I ristoratori e gli stand Pro loco hanno servito Sangiovese e gli altri ottimi vini delle colline corianesi,  specialità  gastronomiche e l’immancabile piada farcita.

Sul palco la band Zebratre che ha fatto divertire e ballare con  il suo concerto e  le cover dei successi italiani e non, mentre nella serata di domenica l'orchestra di Mirko Gramellini si è esibita con il suo spettacolo di musica folk, disco e canzoni internazionali. Molto affollati anche i mercatini, in particolare quelli allestiti dai bambini e dai loro genitori.

Come sempre è stato fondamentale il lavoro dei volontari della Pro loco che hanno saputo organizzare una festa che vive da 54 anni e che richiama sempre  tante persone a Coriano. Anna Pazzaglia (assessore al turismo e agli eventi): ”Anche quest’anno, grazie ai volontari della Pro loco, si è mantenuta una sagra che ha una lunga tradizione, una festa per accogliere la vendemmia, uno dei momenti più importanti per ill nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggio nei sentieri delle cantine e tante degustazioni, per la sagra del Sangiovese è tempo di bilanci

RiminiToday è in caricamento