Coriano, si eliminano le linee elettriche aree: ecco "Anello 132 kV", un elettrodotto sottoterra

L'intervento permetterà la demolizione di circa 1,6 chilometri di vecchie linee aree e 6 tralicci all’interno del centro abitato di Coriano

Terna ha presentato all'amministrazione comunale di Coriano l’intervento “Anello 132 kV Rimini-Riccione” finalizzato a rendere più sicuro ed efficiente il sistema elettrico dell’area, soprattutto durante la stagione estiva durante la quale i consumi elettrici aumentano notevolmente. L’intervento prevede la realizzazione di circa 1,2 chilometri di elettrodotto in cavo interrato che, una volta entrato in esercizio, permetterà la demolizione di circa 1,6 km di vecchie linee aree e 6 tralicci all’interno del centro abitato di Coriano.

"Siamo contenti di aver intrapreso questo percorso di condivisione su un progetto impattante e migliorativo per il territorio, sia dal punto di vista ambientale che estetico - commenta il sindaco Domenica Spinelli -. Nella presentazione del progetto abbiamo già sottoposto alcune richieste nell’ottica migliorativa, soprattutto inerente al punto in cui termina l’intervento. Soddisfatti per la quantità di tralicci, che grazie all’interramento della linea, verranno dismessi. Grazie a questa metodologia di lavoro siamo fiduciosi che la firma del protocollo arrivi nei tempi prestabiliti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento