Ufficio postale mai riaperto dopo la rapina, la Lega: "Il serivizio sia garantito"

Il deputato Zoffili presenta un'interrogazione al Governo sul caso di Ospedaletto

Un ufficio postale mai riaperto dopo una rapina. Accade a Ospedaletto e sul caso il deputato della Lega Eugenio Zoffili ha presentato un'interrogazione con risposta orale al governo in cui chiede conto della mancata riapertura degli sportelli dopo l'assalto esplosivo del 29 settembre, sollecitando la riattivazione del servizio.
"I servizi devono essere garantiti - dice Zoffili -. Pensiamo che sia compito delle Poste e dovere del governo vigilare sul mantenimento dei servizi. Ricordo che il sindaco Spinelli ha fin da subito posto il tema, scrivendo alle Poste e sollecitando, in attesa della riapertura, il potenziamento degli uffici di Coriano e Cerasolo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La protesta del sindaco e i disagi dei cittadini

"Ringrazio l'on.Zoffili - dice il sindaco Domenica Spinelli - che ha portato all'attenzione del governo la questione. Inutile che Poste organizzi tour per gli amministratori locali a Roma quando in realtà sui territori non garantiscono risposte in tempi celeri. Ricordo che l'ufficio di Coriano serve diverse e importanti realtà tra cui la comunità di San Patrignano. C'è malcontento e continueremo la nostra battaglie per il ripristo e la garanzia dei servizi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Un locale del Riminese tra i migliori bar d'Italia premiati dal Gambero Rosso

  • Studentessa si accascia sull'autobus, ricoverata in condizioni critiche

  • Riccione piange don Giorgio, il sacerdote si è spento per il Coronavirus

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento