A Coriano via alla terza fase dei buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà

E' stata inoltre prevista l'assegnazione di pacchi viveri da parte della caritas a nuclei familiari segnalati dai servizi sociali

Via alla terza fase legata alla erogazione dei buoni spesa a Coriano, deliberata martedì dalla giunta. Nella prima fase dell'emergenza la scelta dell'amministrazione è stata quella di privilegiare le persone e i nuclei familiari più a rischio, che presentavano una situazione di immediato bisogno di supporto nell'acquisto di generi di prima necessità.

Nella seconda i buoni sono stati erogati a coloro che hanno maturato presumibilmente una situazione di difficoltà in quanto il protrarsi del lockdown ha pregiudicato in modo importante la capacità di acquistare viveri. Ad oggi così sono stati aiutati in emergenza 135 nuclei familiari per una spesa complessiva di 43’500 euro. Con questa fase i servizi interverranno in modo mirato sia sui nuclei che hanno già beneficiato dei buoni nella prima fase, dopo aver verificato il protrarsi della situazione di difficoltà, sia intervenendo su nuove situazioni che hanno maturato in questo ultimo mese un'importante situazione di difficoltà.

In tal modo si è operato con senso di responsabilità e puntualmente sulle situazioni di vera emergenza, anche con interventi ulteriori laddove la situazione particolare lo abbia richiesto. In questa terza fase è stata inoltre prevista l'assegnazione di pacchi viveri da parte della caritas a nuclei familiari segnalati dai servizi sociali. Tale ulteriore misura si aggiunge al servizio che ordinariamente la caritas eroga. 

”Questa misura è stata possibile grazie alla donazione di un cittadino di Coriano che ha destinato 2000 euro ad interventi a favore dei residenti ad Ospedaletto che si trovano in una situazione di difficoltà a causa della emergenza in atto, a cui si sono aggiunti 2000 euro messi a disposizione dall'amministrazione per i residenti nelle altre frazioni - afferma l'assessore alle Politiche socio educative Beatrice Boschetti - Un ringraziamento va alla Caritas di Coriano, al Centro Operativo Intercomunale di Protezione Civile “Riviera del Conca” e tutti i volontari che in questi difficili mesi hanno proseguito a prestare la propria opera in aiuto delle fasce più fragili della popolazione.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

”Le indicazioni che come giunta abbiamo dato agli uffici, sono state rispettate - spiega il sindaco Domenica Spinelli - Dovevamo garantire che gli aiuti arrivassero a chi effettivamente aveva bisogno di sostegno e che le risorse pubbliche fossero utilizzate al meglio, e questo è stato fatto. Le risorse pubbliche dovrebbero sempre essere usate da tutti con criteri di equità. Adesso attendiamo di poter integrare con altre risorse statali che il Governo vorrà mettere a disposizione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento