Si vede la luce in fondo al tunnel, ulteriore calo dei nuovi contagiati

Solo 11 nelle ultime 24 ore nella provincia di Rimini, le misure di contenimento fondamentali nei prossimi giorni

Sembra iniziare a vedersi al luce in fondo al tunnel dell'epidemia di Coronavirus tanto che nelle ultime 24 ore, nella provincia di Rimini, sono scesi ulteriormente i nuovi contagiati. Sarà quindo fondamentale, nei prossimi giorni, mantenere ancora strette le misure di contenimento. "Evitiamo di fare passi falsi - ha commentato il commissario Sergio Venturi - non ci facciamo sorprendere da una gelata adesso che gli alberi sono in fiore. La raccomandazione è quella di continuare a rimanere in casa per combattere l'epidemia. Non rischiamo di dover tornare indietro buttando via tutto il lavoro fatto in queste settimane".

Secondo quanto diramato dalla Regione, nell'ultima giornata sono stati 11 le persone trovate positive alla malattia portando il totale a 1.456. Per quanto riguarda i decessi, il nostro territorio ha visto altre 4 vittime con il totale che arriva a 104. La Prefettura ha poi precisato che oggi sono 6 le nuove guarigioni cliniche di pazienti precedentemente risultati positivi a Coronavirus. Si tratta di 6 pazienti di sesso maschile e di una donna. I pazienti attualmente guariti risultano essere nel complesso 65. Altre 30 persone circa sono uscite dalla quarantena, per cui il relativo totale complessivo è di oltre 400. Restano attualmente in isolamento domiciliare circa 2.000 persone, comprendenti sia gli ammalati sia chi ha avuto contatti stretti con casi positivi accertati. Per ciò che riguarda la rilevazione dei nuovi contagi, nella giornata odierna se ne contano 11, comunicati dalla Regione. Il totale si attesta su 1.456 casi diagnosticati per Coronavirus sul territorio della provincia di Rimini, distinguendo 1.386 residenti in provincia e 70 cittadini residenti al di fuori dei confini provinciali. Per quanto riguarda il dato odierno, 5 pazienti sono maschi e 6 femmine. Di questi pazienti 6 sono in isolamento domiciliare perché privi di sintomi o con sintomi lievi e 5 ricoverati, e nessuno in Terapia intensiva. Purtroppo sono stati segnalati 4 ulteriori decessi di residenti in provincia: 3 uomini, 2 di 82 e 1 di 94 anni e una donna di 81 anni. 

Schermata 2020-04-02 alle 19.01.42-2

A livello regionale sono 15.333 casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, 546 in più rispetto a ieri; 62.027 i test effettuati, 3.570 in più. Complessivamente, sono 6.640 le persone in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (197 in più rispetto a ieri); quelle ricoverate in terapia intensiva sono 366, 7 in più rispetto a ieri. I decessi sono purtroppo passati da 1.732 a 1.811: 79 in più, quindi, di cui 44 uomini e 35 donne.

Per quanto riguarda i decessi, per la maggior parte sono in corso approfondimenti per verificare se fossero presenti patologie pregresse. I nuovi decessi riguardano 19 residenti nella provincia di Piacenza, 11 in quella di Parma, 9 in quella di Reggio Emilia, 18 in quella di Modena, 7 in quella di Bologna (di cui 2 nel territorio imolese), 3 in quella di Ferrara, 1 in quella di Ravenna, 3 nella provincia di Forlì-Cesena, di cui 1 nel forlivese, 4 in quella di Rimini.  4 decessi si riferiscono a residenti fuori regione. Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: Piacenza 2.765 (49 in più rispetto a ieri), Parma 2.049 (44 in più), Reggio Emilia 2.665 (112 in più), Modena 2.416 (119 in più), Bologna 1.942 (129 in più), Imola 283 (12 in più), Ferrara 341 (15 in più), Ravenna 627 (22 in più), Forlì-Cesena 789 (di cui 384 a Forlì, 9 in più rispetto a ieri e 405 a Cesena, 24 in più), Rimini 1.456 (11 in più).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Continuano, nel frattempo, a salire le guarigioni, che raggiungono quota 1.663 (97 in più rispetto a ieri), 1.177 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione; 486 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento