Scende sotto al 10% la percentuale dei tamponi positivi, altri 9 decessi nel riminese

Il Coronavirus continua a mietere vittime, a livello regionale dall’inizio dell’epidemia le persone che non ce l'hanno fatta sono 7.259

Se, da un lato, la percentuale dei tamponi positivi su quelli effettuati è scesa al 6,3% il Coronavirus continua a mietere vittime. In Emilia-Romagna, nell'ultima giornata, sono 71 quelli che non sono riusciti a superare la malattia di cui 9 nella provincia di Rimini che dall'inizio dell'epidemia conta 479 decessi. Sempre nell'arco delle ultime 24 ore, i tamponi risultati positivi sono stati 134 che collocano il riminese al terzo posto in regione. Si tratta di 55 pazienti di sesso maschile e 79 pazienti di sesso femminile; 45 sintomatici e 89 asintomatici. E nel dettaglio: 30 per sintomi; 89 per contact tracing, la maggior parte famigliari e già in isolamento al momento della diagnosi; 3 per test legato a ricovero; 4 per test volontari; 4 per test di categoria; 1 per riento della Russia, per 3 la pratica non è stata completata. Si possono stimare in circa 220 le guarigioni e in circa 3.150 i casi attivi in provincia. Oggi sono stati comunicati 9 decessi, risalenti però alle ultime 72 ore, si tratta di 5 pazienti residenti a Rimini: 2 maschi di 56 e 88 anni e 3 femmine di 87, 88 e 97 annni, di un paziente residente a novafeltria di sesso maschile di 84 anni, di uno residente a Poggio Torriana di 87 anni di sesso maschile, di uno residente a Cattolica di 83 anni di sesso maschile e di una residente a Bellaria di 89 anni di sesso femminile.

A livello regionale dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 159.472 casi di positività, 1.129 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.913 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 6,3%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 639 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 203 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 392 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 47,3 anni. Su 639 asintomatici, 292 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 118 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 10 con gli screening sierologici, 8 tramite i test pre-ricovero. Per 211casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 247 nuovi casi; a seguire Ravenna (162), Rimini (134), Modena (120), Piacenza (111), Ferrara (101), Reggio Emilia (75), Parma (60). Quindi Cesena e Forlì (entrambi 40) e Imola (39). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 17.913 tamponi, per un totale di 2.469.690. A questi si aggiungono anche 365 test sierologici e 4.166 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.779 in più rispetto a ieri. Il totale dei guariti sale dunque a quota 94.188. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi scendono a 58.025 (-1.721 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 55.015 (-1.630), quasi il 95% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 71 nuovi decessi: 9 a Piacenza (sei donne di 72,78,91, due di 93 e una di 98 anni; tre uomini di 80,86 e 90 anni), 5 a Parma (due donne di 78 e 94 anni e tre uomini di 90,92 e 96 anni ), 3  in provincia di Reggio Emilia (due donne di 86 e 89 anni e un uomo di 80 ), 4 nel modenese (tutti uomini, rispettivamente di 63,70,74 e 82 anni ), 22 a Bologna (otto donne: due di 66 anni, le altre di 68,82,90, 93,94 e 95 anni; quattordici uomini di 67,73,79,80,82, due di 83, uno di 85, due di 86, poi di 88, 90,94 e 97 anni), 6 a Imola (quattro donne rispettivamente di 87,88,93 e 96 anni e due uomini di 73 e 88); 4 a Ferrara (due donne di 82 e 89 anni e due uomini di 85 e 86), 4 a Ravenna (due donne di 93 e 95 anni e due uomini di 81 e 83), 2 a Forlì-Cesena (due donne di 76 e 87 anni ) e 9 a Rimini (quattro donne di 87,88,89 e 98 anni; cinque uomini di 56, 83, 84,87,88 anni). 3 decessi (avvenuti a Piacenza, Ravenna e Rimini) riguardano persone residenti o domiciliate fuori regione. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.259.

Stabili i pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono 207 (-3 rispetto a ieri), mentre calano (-88) quelli negli altri reparti Covid, complessivamente 2.803. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 14 a Piacenza (-2 rispetto a ieri), 14 a Parma (invariato), 18 a Reggio Emilia (-1), 45 a Modena (+5), 53 a Bologna (-2), 5 a Imola (-2), 16 a Ferrara (-1), 19 a Ravenna (+1), 3 a Forlì (invariato), 2 a Cesena (invariato) e 18 a Rimini (-1).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 14.641 a Piacenza (+ 111 rispetto a ieri, di cui 23 sintomatici), 12.454 a Parma (+60, di cui 45 sintomatici), 22.175 a Reggio Emilia (+75, di cui 26 sintomatici), 28.969 Modena (+120, di cui 89 sintomatici), 31.609 a Bologna (+247, di cui 89 sintomatici), 5.088 casi a Imola (+39, di cui 19 sintomatici), 8.298 a Ferrara (+101, di cui 27 sintomatici), 11.577 a Ravenna (+162, di cui 79 sintomatici), 5.560 a Forlì (+40, di cui 25 sintomatici), 5.415 a Cesena (+40, di cui 23 sintomatici) e 13.686 a Rimini (+134, di cui 45 sintomatici). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento