Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca

In calo i casi positivi attivi e salgono le guarigioni, ma altri 37 nuovi malati e 4 decessi

Calano anche le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi

In calo i casi positivi attivi e aumentano le guarigioni, questo l'aggiornamento da parte della Regione sull'epidemia di Coronavirus nella provincia di Rimini che, nelle ultime 24 ore, ha registrato 37 nuovi malati e altri 4 decessi. Dall'inizio del contagio sono 1.911 i malati totali e 118 le persone che non sono riusciti a superare il Covid-19. "Per quanto riguarda la situazione di Rimini - ha espiegato il commissario Sergio Venturi - l'indice epidemico è inferiore a 1 nonostante l'aumento dei positivi di oggi. La provincia ha vissuto un picco epidemico più ripido di altre realtà in regione e il focolaio è stato spento solo grazie ai forti provvedimenti dei quali si assumono la responsabilità la Regione e le amministrazioni locali".

La Prefettura di Rimini ha poi specificato che registrano oggi 69 guarigioni di pazienti precedentemente risultati positivi a Coronavirus, a seguito di doppio tampone negativo. Conseguentemente il totale è di circa 835 pazienti guariti. Per ciò che riguarda la rilevazione dei nuovi contagi, nella giornata odierna se ne contano 37, comunicati dalla Regione. Si attestano su 1.911 i casi diagnosticati per Coronavirus sul territorio della provincia di Rimini, distinguendo 1.821 residenti in provincia e 90 cittadini residenti al di fuori dei confini provinciali. Per quanto riguarda il dato odierno, 11 pazienti sono maschi e 26 di sesso femminile. Di questi 3 sono ricoverati in ospedale e 34 seguiti al proprio domicilio in isolamento. La Regione ha comunicato altri 4 decessi: tutti di pazienti di sesso femminile di 71, 80, 86 e 88 anni.

Schermata 2020-04-23 alle 18.41.00-2A livello regionale in Emilia-Romagna dall’inizio della crisi sanitaria da coronavirus si sono registrati 23.723 casi di positività al Coronavirus, 289 in più rispetto a ieri. Le nuove guarigioni sono 463 (7.609 in totale).I test effettuati hanno raggiunto quota 146.146: +5.272. In calo i casi positivi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a oggi: -239 rispetto a ieri (12.845 contro i 13.084). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Calano anche le persone in isolamento a casa, cioè quelle con sintomi lievi, che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi: complessivamente arrivano a 8.777, 126 in meno rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 266 (-16 rispetto a ieri). E diminuiscono quelli ricoverati negli altri reparti Covid (-75). Le persone complessivamente guarite salgono a 7.609 (+463): 2.446 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 5.163 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Purtroppo, si registrano 65 nuovi decessi: 26uomini e 39 donne. Complessivamente, in Emilia-Romagna sono arrivati a 3.269. I nuovi decessi riguardano 4 residenti nella provincia di Piacenza, 12 in quella di Parma, 8 in quella di Reggio Emilia, 8 in quella di Modena, 11 in quella di Bologna, nessuno nell’imolese), 9 in quella di Ferrara, 3 in provincia di Ravenna, 5 nella provincia di Forlì-Cesena (4 nel forlivese), 4 nella provincia di Rimini; 1 decesso di fuori regione. Questi i casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 3.586 a Piacenza (53 in più rispetto a ieri), 2.999 a Parma (26 in più), 4.482 a Reggio Emilia (45 in più), 3.490 a Modena (18 in più), 3.612 a Bologna (54 in più), come ieri 359 le positività registrate a Imola, 857a Ferrara (24 in più). In Romagna sono complessivamente 4.338 (69 in più), di cui 956 a Ravenna (15 in più), 841 a Forlì (8 in più), 630 a Cesena (9 in più), 1.911 a Rimini (37 in più).

Da Piacenza a Rimini, il piano di rafforzamento messo a punto dalla Regione ha portato complessivamente, oggi, a 4.680 posti letto aggiuntivi destinati ai pazienti Covid 19: 4.188 ordinari (37 meno di ieri perché riconvertiti ad attività no-Covid) e 492 di terapia intensiva come ieri. Nel dettaglio: 572 posti letto a Piacenza (di cui 34 per terapia intensiva), 962 Parma (58 quelli di terapia intensiva), 523 a Reggio Emilia (51 terapia intensiva), 502 a Modena (70 terapia intensiva), 1.085 nell’area metropolitana di Bologna e Imola (142 terapia intensiva, di cui 8 a Imola), 322 Ferrara (38 terapia intensiva), 714 in Romagna, di cui 99 per terapia intensiva (nel dettaglio: 178 Rimini, di cui 39 per terapia intensiva; 22 Riccione; 136  Ravenna, di cui 14 per terapia intensiva; 24 a Faenza, al San Pier Damiano Hospital; 97 Lugo, di cui 10 per terapia intensiva; 89 Forlì, di cui 10 per terapia intensiva, a cui si aggiungono 40 letti ordinari nella struttura privata Villa Serena; 128 a Cesena, di cui 26 per terapia intensiva).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In calo i casi positivi attivi e salgono le guarigioni, ma altri 37 nuovi malati e 4 decessi

RiminiToday è in caricamento