Coronavirus, arrivato il vaccino Moderna: in regione le prime 7.400 dosi

Intanto le somministrazioni del vaccino Pfizer viaggiano ormai verso le 90.000, traguardo che dovrebbe essere raggiunto e superato in giornata

Arrivano mercoledì in Emilia-Romagna le prime 7.400 dosi del vaccino Moderna, che si aggiungono alle nuove scorte del siero Pfizer-Biontech. Lo ha confermato nella serata di martedì, via social, l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini. "Mentre in Emilia-Romagna le vaccinazioni procedono a pieno regime, oggi (mercoledì, ndr) arrivano nella nostra regione anche le prime dosi del vaccino Moderna", aggiunge il presidente regionale Stefano Bonaccini.

"Rafforziamo la capacità di sconfiggere il virus, obiettivo da centrare insieme". A Bologna l'arrivo delle prima dosi Moderna è previsto alla farmacia dell'ospedale Maggiore nel primo pomeriggio. Intanto, le somministrazioni in regione del vaccino Pfizer viaggiano ormai verso le 90.000, traguardo che dovrebbe essere raggiunto e superato in giornata.

(Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento