Coronavirus, Bonaccini: "Rendere le mascherine obbligatorie con sanzione per chi non le usa"

Il presidente ha rivelato che la Regione ha chiesto al Governo "di dare linee guida sul tema dei dispositivi di protezione individuali"

Coronavirus, Bonaccini: "Rendere obbligatorie le mascherine e multare chi non le usa"MMascherine obbligatorie e sanzioni per chi non le indossa. Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ha rivelato, durante un'intervista a Rai News24, che la Regione ha chiesto al Governo "di dare linee guida sul tema dei dispositivi di protezione individuali. Faccio un esempio: le mascherine servono per evitare il contagio? Bene, si dica che servono, sono obbligatorie a livello nazionale, mettendo anche a fianco una sanzione per chi non rispetta il suo utilizzo". Proprio lunedì la Lega ha presentato un'interrogazione in Regione per rendere obbligatorie le mascherine sugli autobus e nei luoghi pubblici. 

"Abbiamo detto al Governo - ha aggiunto Bonaccini - che siamo pronti a partire, in Emilia-Romagna, anche il 27 aprile, ma vanno fornite linee guida nazionali. C'è un protocollo firmato da sindacati e imprese che però andrà aggiornato. Ho piena fiducia in Conte, ma dico che bisogna fare in fretta a prendere decisioni per far riaprire certi luoghi di lavoro come le aziende del manifatturiero che abbiano vocazione internazionale, dall’automobile alla ceramiche, dalla moda al legno. Nessuno dice che devono ripartire i bar o la ristorazione".

Coronavirus, Bonaccini: "Rendere obbligatorie le mascherine e multare chi non le usa"
"Le scuole non possono riaprire - ha sottolineato il Governatore - però bisogna dare socialità ai bambini, a partire dai prossimi centri estivi, bisogna capire come farli. Poi servono sostegni alle famiglie che lavorano.

Sul turismo Bonaccini ribadisce: "Pensiamo a spiagge senza plexiglass, ombrelloni distanziati molto più di oggi, uno steward in ogni spiaggia che dia una mano al distanziamento e con i dispositivi di protezione e servizi in ogni ombrellone". Quanto al mangiare, aggiunge Bonaccini, "il servizio puo' essere fatto direttamente in ogni ombrellone e, negli alberghi, in ogni camera o terrazza dove si puo' mangiare, senza mettere le persone tutte insieme".

In altre parole, afferma il presidente, anche nel turismo "potremo via via ripartire se lo faremo con la testa sulle spalle. E' evidente che però servono molte risorse, perché quello è il settore tra i più colpiti e che rischia di più".
Anche per questo, manda a dire Bonaccini, "spero che presto venga attuato quello che Franceschini ha definito un bonus vacanze per le famiglie, da spendere solo nelle strutture ricettive di questo Paese per far ripartire il turismo". L'Emilia-Romagna, assicura il governatore, si sta preparando. "E' già pronto un protocollo insieme a tutte le associazioni del turismo e alberghiere. E' evidente che il turismo importa persone e quindi il problema c'è. Però è anche vero che c'è un turismo prevalentemente nazionale e in questo caso ci potrebbe avvantaggiare", sostiene Bonaccini.

Potrebbe interessarti: https://www.ravennatoday.it/cronaca/coronavirus-regione-bonaccini-mascherine-obbligatorie-multe.html


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Potrebbe interessarti: https://www.ravennatoday.it/cronaca/coronavirus-regione-bonaccini-mascherine-obbligatorie-multe.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasco Rossi torna a Rimini, fan scatenati: pioggia di autografi e selfie

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento