Coronavirus, decreto "Cura Italia": tutti i tributi comunali di Riccione posticipati

Lo comunica l’assessore al Bilancio del Comune di Riccione, Luigi Santi che già lunedì porterà in Giunta la delibera con la quale si posticipa il pagamento dei passi carrai in scadenza al 30 aprile, addirittura al 30 settembre

Tutti i tributi comunali saranno posticipati. Lo comunica l’assessore al Bilancio del Comune di Riccione, Luigi Santi che già lunedì porterà in Giunta la delibera con la quale si posticipa il pagamento dei passi carrai in scadenza al 30 aprile, addirittura al 30 settembre. Ai sensi degli artt. 67 e 83 del Decreto Legge n.18 cd “Cura Italia”, entrato in vigore il 17 marzo (Sospensione dei termini relativi all’attività degli uffici degli enti impositori), sono sospesi i pagamenti di tutti i tributi locali sia a seguito di attività ordinaria che di verifica e controllo (svolta anche anteriormente all’entrata in vigore del D.L), la cui scadenza è compresa tra l’8 marzo ed il 31 maggio 2020. Per cui anche le rate in scadenza in questi giorni dei vari tributi comunali saranno tutte posticipate di oltre due mesi. 

Sono sospesi, sempre a partire dalla data di entrata in vigore del D.L. “Cura Italia”, le emissioni di avvisi relativi ad attività di verifica e controllo per omessa/infedele denuncia e omesso/parziale pagamento relativi a tutti i tributi locali, nonché i termini per la definizione delle istanze (ad es. autotutela, accertamento con adesione) e per la notifica del ricorso in primo grado dinanzi alle Commissioni tributarie, conseguenti alla notifica di avvisi di accertamento. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo tassa di soggiorno e Tari, sulla stregua del decreto “Cura Italia” andiamo a posticipare tutti tributi comunali - afferma l’assessore al Bilancio Santi -. Lunedì in Giunta approveremo la delibera per i passi carrai al 30 settembre, ma seguiranno gli altri compreso quello dell'occupazione del suolo pubblico. E’ una risposta concreta a quanti in questi giorni stanno chiedendo all’amministrazione comunale una mano per superare questo difficile momento che sta impedendo a molti di lavorare come prima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento