Coronavirus, Federconsumatori: "Vanno sospese le multe per i parcheggi sulle strisce blu"

"Sarebbe ingiusto ricevere una sanzione per aver rispettato le disposizioni rimanendo a casa"

Federconsumatori, a seguito di questi giorni di emergenza coronavirus, chiede al Ministero dell'Istruzione, ad Anci e agli enti locali l'adozione di provvedimenti urgenti, come la sospensione della rette scolastiche e delle sanzioni dei parcheggi.

"Stiamo ricevendo molte segnalazioni di cittadini che chiedono a gran voce provvedimenti straordinari relativi alle rette scolastiche, universitarie, nonché alle rette delle mense site all’interno degli istituti e quelle relative agli asili nido privati - spiega il presidente Graziano Urbinati - Infatti, a seguito della chiusura degli istituti di ogni ordine e grado molte famiglie si trovano a dover pagare ugualmente per un servizio di cui non stanno usufruendo. Inoltre, alla luce delle drastiche misure adottate dal Governo con il Decreto dell'11 marzo, che hanno giustamente invitato i cittadini a rimanere presso le proprie abitazioni, per limitare al massimo la diffusione ed il contagio del virus, appare evidente la necessità di disporre la sospensione delle sanzioni per la sosta degli autoveicoli nelle strisce blu: sarebbe ingiusto ricevere una multa per aver rispettato le disposizioni rimanendo a casa. Lo stesso dovrebbe valere per gli abbonamenti del trasporto pubblico locale, pagati da utenti che non ne stanno usufruendo.

Federconsumatori ritiene doveroso un atto di responsabilità da parte delle istituzioni per venire incontro alle esigenze dei cittadini, senza aggiungere problemi e preoccupazioni ad una situazione già di per sé estremamente difficile".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Federconsumatori Rimini ha sospeso l’attività di ricevimento allo sportello fino a fine marzo. Chi avesse bisogno di consulenza ed assistenza può scrivere su segreteria@federconsumatoririmini.it oppure conttare il numero 380.3876127 dal lunedì al venerdì dale 9 alle 12.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento