Coronavirus, Fratelli d'Italia chiede un confronto alla Tosi e interventi sulla Tari

Il portavoce Stefano Paolini: "Chiediamo l'esenzione totale al pagamento della Tari a tutte le attività a cui è stata imposta la chiusura"

Al via della fase 2 anche Fratelli d’Italia Riccione è pronto a dare il suo contributo affinché si possano trovare soluzioni condivise per il bene dei riccionesi. "Come Fratelli d’Italia chiediamo – spiega Stefano Paolini, portavoce cittadino di Fratelli d’Italia Riccione – all’Amministrazione una modifica al regolamento comunale in merito al pagamento della TARI, chiediamo l’esenzione al pagamento della Tari al 100% a tutte le attività a cui è stata imposta la chiusura per decreto ministeriale, riteniamo giusto che gli imprenditori non debbano pagare per il periodo in cui non hanno potuto lavorare".

Prosegue Paolini: "Chiederemo inoltre la possibilità di rateizzare i pagamenti delle tasse e dei restanti tributi del 2020 estendendoli fino al 2021, in base al principio delle entrate avute negli anni 2018/2019, maggiore sarà la rata se i proventi degli anni precedenti saranno alti".
E, ancora: "Un occhio di riguardo verso i nuclei familiari con figli che, da settembre, dovranno adeguarsi con le nuove direttive del Ministero dell’Istruzione: vorremmo che si disponesse un contributo a fondo perduto per l’acquisto di materiale e dispositivi elettronici per garantire lo studio a tutti coloro che dovranno seguire le lezioni da casa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Fratelli d’Italia è pronto a dare il suo contributo per Riccione con altre proposte – conclude Paolini –
sarebbe bello poter vedere un segnale di apertura da parte del Sindaco Tosi affinché si crei subito un tavolo di lavoro condiviso con le principali forze politiche della città, di maggioranza e di opposizione, con i
rappresentanti delle categorie e delle associazioni locali affinché si possano trovare proposte per il rilancio
dell’economia e per dare maggiori aiuti ai cittadini riccionesi. Noi ci siamo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento