Cronaca

Forzano i blocchi stradali per fare un giro in Valmarecchia, multa da 1000 euro

Controlli serrati dei carabinieri della Compagnia di Novafeltria per far rispettare le ordinanze anticontagio

Proseguono serrati i controlli dei carabinieri della Compagnia di Novafeltria, in tutto il territorio della Valmarecchia, per far rispettare le norme anticontagio e negli ultimi giorni sono stati in 7 a venire pesantemente sanzionati in quanto pizzicati a zonzo senza motivi validi. Tra questi, a finire nella rete dei militari dell'Arma, spiccano un 35enne di Santarcangelo di Romagna ed un 36enne di Longiano fermati a Poggio Torriana. Entrambi hanno dichiarato di essersi allontanati dalla loro abitazione transitando in via Cannella di Poggio Torriana. Peccato, però, che la strada era stata chiusa coi blocchi proprio per evitare gli spostamenti e contenere la diffusione del Coronavirus. Ad entrambi è così arrivata la dopia sanzione: 533 euro per la violazione delle disposizioni anti Covid-19 e 400 euro per aver percorso una strada chiusa.

Un 34enne di San Leo, invece, è stato fermato davanti all'abitaizone di alcuni parenti. Il ragazzo ha sostenuto che stava portando la minestra ai congiunti ma, accertato che non vi era alcun stato di necessità, anche lui è stato sanzionato. Stessa fine per un 51enne senegalese, residente sempre nella città leontina, sorpreso a Dogana di Verucchio da una pattuglia. Lo straniero ha sostenuto di stare rientrando da Rimini dove doveva trasferire del denaro all’estero attraverso un “money transfer” ma che però non vi era riuscito.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano i blocchi stradali per fare un giro in Valmarecchia, multa da 1000 euro

RiminiToday è in caricamento