menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vende in strada prodotti calabresi, ai poliziotti: "Ho da campà"

Due giovani sono incappati per ben 2 volte nella stessa giornata nei controlli della polizia di Stato

Sono 5 le persone che, nella giornata di domenica, sono state denunciate dal personale della polizia di Stato per aver violato il provvedimento anticontagio ed essere usciti dalle proprie abitazioni senza avere motivi validi per farlo. Tra questi spicca un 57enne di Corigliano Calabro che, nella mattinata, è stato sorpreso da una pattuglia nei pressi del parco Pertini. L'uomo, con un carretto, stava vendendo in mezzo alla strada prodotti tipici calabresi. Agli agenti che lo hanno fermato l'uomo ha candidamente detto in dialetto "Averra dì campà", dovrò pur campare, ma questo non gli ha evitato il deferimento all'autorità giudiziaria. Nei guai anche una straniera 50enne, titolare di un minimarket, che nonostante l'ordinanza di chiusura domenicale ha aperto la sua attività. La donna, davanti al personale della Questura, ha dichiarato di non essere a conoscenza del provvedimento che imponeva anche ai negozi di generi alimentari di aprire.

Più complessa la vicenda che ha visto protagonisti tre romeni, di 34, 30 e 40 anni tutti già noti alle forze dell'ordine, fermati una prima volta in viale Tripoli nella mattinata di domenica. Gli stranieri hanno dichiarato di stare cercando un negozio aperto, nonostante la serrata generale, e sono stati quindi denunciati a piede libero. Nel pomeriggio, però, un'altra pattuglia della polizia di Stato è stata chiamata per la presenza di due giovani che dormivano a bordo di una vettura parcheggiata in via Romagna. Quando gli agenti sono arrivati sul posto hanno sorpreso il 34enne e il 30enne ubriachi fradici. Entrambi, quindi, sono stati denunciati una seconda volta per violazione del provvedimento delle autorità. L'ultimo a finire dei guai è stato un 57enne, originario di Avellino e residente a Rimini, anche lui fermato in auto mentre cercava un supermercato aperto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

Ristrutturare

Decoupage, trasforma gli oggetti in piccole opere d'arte

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento