Coronavirus, stop agli orti comunali coltivati dagli anziani

Sospese le attività di gestione dei terreni in via Empoli e via Piemonte, inoltre arriva il divieto di accesso anche per gli assegnatari

Un’ulteriore ordinanza in tema di misure per la gestione dell'emergenza sanitaria legata alla diffusione della sindrome da Coronavirus è stata emanata giovedì mattina dall’amministrazione comunale di Riccione. Si tratta di un atto del sindaco, Renata Tosi, che, per contrastare ogni ulteriore forma di assembramento di persone, ordina la sospensione delle attività di gestione degli orti su terreno comunale siti in via Empoli e in via Piemonte e il divieto di accesso ai medesimi da parte di chiunque, inclusi gli assegnatari. Gli orti comunali come è noto sono molto frequentati e usati dalle persone anziane, dai nonni della comunità riccionese, i più a rischio di  complicanze in seguito all’infezione Covid-19 e quelli che maggiormente vanno tutelati.

Come noto nella giornata di mercoledì, Riccione con due diversi atti sindacali ha posto un freno alle uscite di casa senza validi motivi, all’attività sportiva nei parchi pubblici e in spiaggia, alle passeggiate lunghe chilometri e alle uscite senza limite di tempo con i cani. Inoltre dopo aver chiuso le casette dell’acqua e i parchi pubblici, nel comune di Riccione sono stati chiusi i bar ai distributori di benzina e alla stazione ferroviaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un appello quindi viene rinnovato dal sindaco Tosi e da tutta la Giunta comunale di Riccione che ricorda ai cittadini di non uscire di casa: “Non uscire per cose futili. L'infezione è ancora troppo presente sul territorio comunale e saranno prese misure ancora più rigide a causa dei comportamenti irresponsabili. Dobbiamo capire che il nostro modo di combattere il virus è quello di stare a casa e lasciare che i medici, gli operatori sanitari, le forze dell'ordine, la protezione civile facciano il loro lavoro”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

  • Renzo Piano firma The Cube a Londra e l'edificio "parla" riminese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento