Corse clandestine nella zona industriale, ecco quello che accade

Decine di scooter truccati e ragazzini che impennano e derapano sui loro due ruote modificati, il tutto davanti agli spettatori che si riuniscono nel fine settimana

Di originale hanno ben poco e, sotte le carene ridotte al minimo, si può trovare di tutto: carburatori modificati, marmitte artigianali e chi più ne ha più ne metta. E' il popolo di ragazzi che, puntualmente, il fine settimana si raduna nella zona industriale di Riccione per dare il via a una serie di evoluzioni che, chiamare gare clandestine, è forse esagerato. Dimostrazioni di bravura, questo si, che però rischiano di trasformarsi in rovinose cadute senza protezioni o incidenti veri e propri. Già in passato i carabinieri della Compagnia di Riccione si erano interessati alla vicenda tanto che, il 31 gennaio del 2017, ci era scappato anche un sinistro con un motorino impazzito andato a schiantarsi contro il muso di una "gazzella" dell'Arma che cercava di bloccarlo. Nonostante in quella occasione fosse stato girato anche un video, il popolo dei giovanissimi centauri ha continuato a ritrovarsi nella zona anche se, puntualmente, ad alcuni raduni hanno fatto la comparsa anche i carabinieri. L'ultimo blitz, in ordine di tempo, è stato registrato questo fine settimana quando sono intervenuti sia i militari dell'Arma che gli agenti della polizia Municipale.

Il video del blitz

Prima di entrare in azione, le forze dell'ordine sono arrivate in borghese e, con una telecamera, hanno documentato quanto stava accadendo. Il copione era pressochè lo stesso delle altre volte: decine di ragazzini pronti a dare spettacolo, davanti ai loro coetanei con impennate e derapate. Il tutto in sella ai classici scooter truccati. Dimostrazioni di bravura che, però, cozzano con il Codice della Strada tanto che, alla fine, non sono mancate le sanzioni a chi è stato pizzicato sul posto. il bilancio si è chiuso con numerosi verbali per infrazioni varie, per un ammontare totale di circa 10mila euro, e con il sequestro di 5 motoveicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento