menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costa Concordia, tatuaggio su un corpo. Potrebbe essere il papà di Daya

Fra i corpi recuperati dalla nave Costa Concordia, naufragata il 13 gennaio scorso davanti all'isola del Giglio, ci potrebbe esser anche quello di Williams Arlotti, padre della piccola Dayana

Fra i corpi recuperati dalla nave Costa Concordia, naufragata il 13 gennaio scorso davanti all'isola del Giglio, ci potrebbe esser anche quello di Williams Arlotti, padre della piccola Dayana. Sono già in corso gli esami sui Dna del corpo della piccola e su quello di un uomo, che presenterebbe un tatuaggio sul braccio simile a quello che aveva il riminese secondo le indicazioni dei nonni paterni. Un elemento prezioso, ma non sufficiente per riconoscere il padre della bambina.

Per i risultati occorre attendere ancora una decina di giorni. Fino a quel momento la salma di Dayana non può essere restituita alla famiglia, nè può essere trasferita a Rimini per le esequie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento