Cronaca

A Rimini nasce Mio, l'associazione aderente a Federturismo Confindustria

Il presidente regionale Lucio Paesani: "Pronto ad intraprendere azioni per tutelare il mio nome e quello dell'associazione"

Si è costituito a Rimini il Movimento Imprese Ospitalità, l'associazione di aziende del turismo di Confindustria Romagna, che ha come responsabile regionale per l'Emilia-Romagna Lucio Paesani. Oltre all'imprenditore ne fanno parte Malko Rambelli, segretario provinciale; Diego Nanni, tesoriere; Massimo Balzani, responsabile di Rimini; Sofia Pecci, responsabile di Cattolica - Misano e della Valconca; Paolo Gabriele, responsabile Verucchio - Valmarecchia; Giuseppe Grossi, responsabile di Coriano - Montescudo e Montefiore; Saverio Del Vecchio, responsabile di Riccione; Paolo Galli, responsabile di Santarcangelo.

In una nota stampa, inoltre, Mio specifica che Paesani "non ha mai parlato e mai lo fara? a titolo di Confindustria Romagna" e che lo stesso imprenditore, alla luce dei recenti attacchi alla sua persona, si "riserva di adire alle piu? idonee azioni di tutela del buon nome del rappresentante regionale nonche? dei circa 100 aderenti a Mio della provincia di Rimini". La querelle era scattata all'indomani dell'incontro "Picnic" che l'associazione aveva indetto in piazza Cavour lo scorso 13 novembre e dove, lo stesso Paesani, era stato accusato da una ragazza sulle formule d'impiego dei lavoratori stagionali. La questione, infatti, era lo sfruttamento del lavoro stagionale e, in quella occasione, ne era nato un aspro battibecco. Nella nota stampa la stessa associazione spiega che "per logica, prima di tutto, non può essere associata allo sfruttamento del lavoro stagionale. Alla luce delle notizie di cronaca degli ultimi giorni e delle illazioni diffuse, quindi, Mio e Paesani sono pronti a prendere provvedimenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Rimini nasce Mio, l'associazione aderente a Federturismo Confindustria

RiminiToday è in caricamento