Cronaca Lagomaggio / Via Carlo Tenca

"Costretta a vivere tra la puzza dei rifiuti", l'odissea di una cittadina

La denuncia di una residente di via Tenca obbligata a fare i conti con l'incivilità e i disservizi di Hera

"E' tutta questa estate che ho provato a lamentarmi con Hera ma, fino ad oggi, nessuno mi ha dato retta. Io e mia figlia rischiamo di ammalarci per questi miasmi". A denunciare una situazione diventata oramai insostenibile è una residente di via Tenca, a Rimini, costretta a fare i conti con l'inciviltà delle persone. "Da quando hanno messo i cassonetti con la chiave elettronica - spiega - moltissima gente abbandona i rifiuti in mezzo alla strada o, peggio, lascia spalancati i raccoglitori. Con il caldo degli ultimi giorni, i miasmi che si sprigionavano dalla spazzatura erano irrespirabili per me che abito al piano rialzato proprio sopra i contenitori. Ho provato di tutto chiedendo, a Hera, che provvedessero a risolvere la situazione o, quanto meno, venissero a lavare i cassonetti ma nessuno mi ha dato risposta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Costretta a vivere tra la puzza dei rifiuti", l'odissea di una cittadina

RiminiToday è in caricamento