Santarcangelo, a gennaio il via alla costruzione di dieci appartamenti Erp

La Giunta comunale ha infatti approvato nei giorni scorsi il progetto definitivo ed esecutivo per la realizzazione di un fabbricato di 800 metri quadrati che potrà ospitare dieci famiglie

Avranno inizio a gennaio i lavori per la costruzione di dieci appartamenti di edilizia residenziale pubblica in via Di Vittorio. La Giunta comunale ha infatti approvato nei giorni scorsi il progetto definitivo ed esecutivo per la realizzazione di un fabbricato di 800 metri quadrati che potrà ospitare dieci famiglie. I dieci alloggi di edilizia residenziale pubblica - che avranno metrature diverse e potranno ospitare anche famiglie numerose - sono il frutto dell’accordo pubblico-privato relativo alla lottizzazione di via Pascoli realizzata dalla società Immobiliare Fiordaliso di Foschi Pietro.

“In pochi mesi siamo riusciti a dare corso a un accordo avviato dalle precedenti amministrazioni comunali alcuni anni fa che attendeva ancora di essere realizzato”, dichiara l’assessore alla Pianificazione urbanistica Filippo Sacchetti. “L’intesa raggiunta grazie ad un lavoro portato avanti con particolare attenzione e assiduità da questa Amministrazione comunale - aggiunge l’assessore Sacchetti – ha portato in sei mesi all’approvazione del progetto definitivo ed esecutivo dei dieci alloggi per un valore pari a 1.676.000 euro Da sottolineare inoltre alcune caratteristiche del fabbricato che sarà dotato di pannelli solari e impianto fotovoltaico, mentre i due appartamenti presenti al piano terra saranno privi di barriere architettoniche. Quello che conta in questi tempi difficili è dare risposte certe in tempi certi, cosa che stiamo facendo dando priorità alla realizzazione di opere pubbliche e servizi necessari alla cittadinanza, a chi sta peggio, a chi ha più bisogno”.

Particolarmente soddisfatto anche l’assessore ai Servizi sociali Danilo Rinaldi per il quale i dieci alloggi Erp che saranno realizzati in via G. Di Vittorio costituiscono un importante incremento del patrimonio edilizio pubblico di Santarcangelo. “Grazie a questo investimento potremo disporre sul territorio di Santarcangelo di 144 alloggi di edilizia residenziale pubblica”, commenta Rinaldi. “Un risultato che costituisce un aiuto concreto per quelle famiglie che stanno vivendo il problema casa rispetto al quale questa Amministrazione comunale ha messo in campo diverse iniziative: dalle somme destinate all’emergenza abitativa ai 300.000 euro che saranno investiti da Acer per recuperare un fabbricato di proprietà comunale da cui nel 2015 verranno ricavati due appartamenti di edilizia residenziale pubblica. Infine, con il prossimo bilancio intendiamo anche ripristinare il fondo a sostegno degli affitti con uno stanziamento di 50.000 euro reso possibile da economie che si sono verificate sul bilancio 2014”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento