menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calano i ricoveri per il Coronavirus ma la conta dei decessi non si ferma

Dall'inizio dell'epidemia sono 488 i riminesi che hanno perso la vita a causa del Covid

Ricoverati in calo e stabile il numero dei nuovi positivi al Coronavirus ma, allo stesso tempo, non si ferma la conta dei decessi. Nella provincia di Rimini sono 9 le persone che hanno perso la vita a causa della malattia nell'ultima giornata facendo così salire a 488 il numero di quanti sono deceduti per il Covid. Allo stesso tempo sono 134 quelli risultati positivi al tampone. Si tratta di 60 pazienti di sesso maschile e 74 pazienti di sesso femminile; 79 sintomatici e 45 asintomatici. E nel dettaglio: 52 per sintomi; 67 per contact tracing, la maggior parte famigliari e già in isolamento al momento della diagnosi; 1 per test legato a ricovero; 2 per test volontari; 1 per test di categoria; per 11 la pratica non è stata completata. Si possono stimare in circa 350 le guarigioni. Oggi sono stati comunicati 9 decessi, non tutti però risalenti alle ultime 24 ore, si tratta di 7 pazienti residenti a Rimini: 2 maschi di 76 e 89 anni e 5 femmine di 81, 84, 85, 88 e 92 anni, di un paziente residente e di altre 2 pazienti di sesso femminile residenti a Mondaino (96 anni) e Cattolica (94).

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 161.163 casi di positività, 1.692 in più rispetto a ieri, su un totale di 15.906 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 10,6%. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 742 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 356 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 526 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45 anni. Su 742 asintomatici, 382 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 75 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 12 con gli screening sierologici, 6 tramite i test pre-ricovero. Per 267 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 436 nuovi casi, poi Modena (291), Reggio Emilia (180), Piacenza (148), Ferrara (139), Rimini (134), Ravenna (117), Parma (85), l’area di Cesena (74), il circondario di Imola (46) e Forlì (42). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 15.906 tamponi, per un totale di 2.485.596. A questi si aggiungono anche 525 test sierologici e 3.559 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 2.341 in più rispetto a ieri. Il totale dei guariti sale dunque a quota 96.529. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi scendono a 57.299 (-725 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 54.380 (-634), il 94,9% del totale dei casi attivi.

Purtroppo, si registrano 76 nuovi decessi: 14 a Bologna (7 uomini di cui due di 75 anni e gli altri di 67, 70, 84, 86 e 89 anni e 7 donne di 78, 83, 87, 88, 90, 93 e 98 anni), 12 a Modena (7 donne di cui due di 93 anni e le restanti di 72, 78, 85, 92 e 96 anni e 5 uomini di 64, 79, 83, 86, e 87 anni), 10 a Ravenna (6 donne di 80, 84, 88, 89, 93 e 96 anni e 4 uomini di 80, 91, 96 e 100 anni), 9 a Piacenza (5 donne di 76, 80, 83, 84 e 85 anni e 4 uomini di 77, 86, 91 e 101 anni), 9 a Ferrara (5 uomini di 60, 77, 78, 87 e 93 anni e 4 donne di 71, 80, 93 e 94 anni), 9 a Rimini (7 donne di 81, 84, 85, 88, 92, 94 e 96 anni e 2 uomini di 69 e 76 anni), 7 in provincia di Forlì-Cesena (5 uomini di 71, 78, 79, 85 e 97 anni e 2 donne di 87 e 94 anni), 3 a Parma (2 uomini di 70 e 89 anni e 1 donna di 88 anni), 3 a Reggio Emilia (3 uomini di 63, 83, e 84 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 7.335.

Calano i pazienti ricoverati in terapia intensiva, che sono 201 (-6 rispetto a ieri), e anche quelli negli altri reparti Covid, complessivamente2.718 (-85). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 14 a Piacenza (invariato rispetto a ieri), 12 a Parma (-2 rispetto a ieri), 17 a Reggio Emilia (-1), 45 a Modena (invariato), 51 a Bologna (-2), 5 a Imola (invariato), 16 a Ferrara (invariato), 19 a Ravenna (invariato), 3 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (-1) e 18 a Rimini (invariato).

Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 14.789 a Piacenza (+148 rispetto a ieri, di cui 69 sintomatici), 12.539 a Parma (+85, di cui 66 sintomatici), 22.355 a Reggio Emilia (+180, di cui 91 sintomatici), 29.260 a Modena (+291, di cui 190 sintomatici), 32.044 a Bologna (+436, di cui 239 sintomatici), 5.134 casi a Imola (+46, di cui 20 sintomatici), 8.437 a Ferrara (+139, di cui 34 sintomatici), 11.694 a Ravenna (+117, di cui 74 sintomatici), 5.602 a Forlì (+42, di cui 30 sintomatici), 5.489 a Cesena (+74, di cui 58 sintomatici) e 13.820 a Rimini (+134, di cui 79 sintomatici).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento