Cronaca

Covid, Donini lancia appello affinché sistema pubblico e ospedali privati non si 'rubino' il personale

L'assessore regionale alla Sanità: "Non vanno sguarniti i settori, serve accordo"

La carenza di personale sanitario è un problema "urgente" da affrontare. Ma evitando che il sistema pubblico e gli ospedali privati si facciano concorrenza 'rubandosi' i professionisti e finendo per "sguarnire importanti settori". A lanciare l'avvertimento è Raffaele Donini, assessore regionale alla Sanità dell'Emilia-Romagna, giovedì mattina nel corso della presentazione del bilancio sociale di Aiop.

"Abbiamo zone d'ombra da affrontare- afferma Donini- la più urgente riguarda la comune assunzione di responsabilità per non sguarnire dal punto di vista della dotazione organica, in particolare per quanto riguarda gli infermieri, le strutture della sanità privata accreditata". Secondo l'assessore, infatti, "non possiamo permetterci di depauperare, attraverso una inevitabile domanda di assunzione da parte del pubblico, quella seconda opportunità nel settore della sanità che è appunto il privato". In altre parole, afferma Donini, "dobbiamo trovare il modo per non fermare il mondo" e, allo stesso tempo, per "non sguarnire settori importanti della sanita' pubblica e neanche di quella privata". Per questo, esorta l'assessore, "dobbiamo cimentarci in tavoli di lavoro, che sono già in corso, attraverso cui si può trovare una soluzione a questo problema".

(Agenzia Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Donini lancia appello affinché sistema pubblico e ospedali privati non si 'rubino' il personale

RiminiToday è in caricamento