menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crisi economica, c'è ancora tempo per chiedere il "sostegno casa"

Nel 2020 sono state 21 famiglie a beneficiare di contributi economici dello sportello sociale per un impegno economico di oltre 28mila euro

Il Comune di Coriano ha prorogato la scadenza della raccolta delle domande relative all’ “Avviso pubblico per l’erogazione dei contributi integrativi per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione” La nuova scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 19 marzo 2021, ad oggi sono pervenute 20 domande.

"Riteniamo molto importante questa proroga della scadenza del termine per la presentazione delle domande - afferma Beatrice Boschetti, assessore ai servizi socioeducativi - In questo momento di grave criticità è essenziale cercare di informare quante più persone possibile circa le misure di sostegno economico esistenti. La casa è uno dei pilastri necessari a garantire la sicurezza e la stabilità delle famiglie e il primo punto di partenza per una ripresa."

Agli strumenti e risorse messe a disposizione da stato e regioni, si affianca l'impegno economico dei servizi sociali, mediante l'erogazione di contributi a supporto delle spese di gestione della casa quali le utenze. Nell’anno 2020 sono state 21 le famiglie beneficiarie di contributi economici dello sportello sociale per un impegno economico di circa € 28’500 euro. Destinatari dei contributi sono le persone singole o i nuclei familiari che si trovano in difficoltà economiche per perdita di lavoro, cassa integrazione, lavoratori precari o stagionali che hanno subito una riduzione dell’orario di lavoro, ma anche coloro che hanno redditi molto bassi. E’ ammessa la presentazione di una sola domanda per nucleo familiare.

Requisiti per l’accesso al contributo

Per ottenere il contributo, si deve avere la cittadinanza italiana o quella di uno Stato appartenente all’UE o  nei casi di cittadini non appartenenti all’UE, possesso di un regolare permesso di soggiorno; un valore Isee ordinario o corrente in corso di validità non superiore ad euro 17.154,00 (graduatoria 1) oppure euro 35.000,00 (graduatoria 2); essere in possesso di un contratto di locazione ad uso abitativo (con esclusione delle categorie catastali (A/1, A/8, A/9) redatto ai sensi dell’ordinamento vigente al momento della stipula e regolarmente registrato.

Per coloro che possiedono un Isee fino ad euro 17.154,00 non si deve dimostrare cali di reddito causa Covid.
Per coloro che possiedono un Isee fino a 35.000,00 devono dimostrare con adeguata documentazione un calo del reddito causa Covid (buste paga/ fatture di marzo, aprile, maggio 2020 rispetto al medesimo trimestre 2019).

Ulteriore canale per la presentazione delle domande - Piattaforma Regionale
La Regione Emilia-Romagna predisporrà una piattaforma regionale per la presentazione delle domande che verrà resa disponibile online. Alla piattaforma si potrà accedere solo tramite SPID.

Entità del contributo
Il contributo massimo concedibile è una somma fissa pari a 3 mensilità del canone per un importo massimo di euro 1.500.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento