menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accusato di violenze sessuali e fisiche verso la moglie: 37enne assolto in Appello

All'epoca la presunta vittima aveva raccontato di violenze sessuali e fisiche con queste ultime avvenute anche davanti alle amiche

Si è concluso dopo 7 anni il calvario giudiziario per un cittadino cubano 37enne, condannato in primo grado a 1 anno per i maltrattamenti nei confronti della moglie, e assolto dalla Corte d'Appello perchè il fatto non sussiste. Il sudamericano, difeso dall'avvocato Luca Greco, era stato arrestato nel maggio del 2014 dopo essere stato denunciato dalla consorte per tutta una serie di angherie. La donna, infatti, si era rivolta alla polizia di Stato raccontando di violenze sessuali e fisiche con queste ultime avvenute anche davanti alle amiche. La coppia si era conosciuta e sposata nell'isola caraibica per poi fare ritorno in Italia e stabilirsi a Rimini nel 2010 ma, per la presunta vittima, fin da subito erano iniziati i primi problemi con il cubano che venne accusato di abusare di alcolici e di non perdere occasione per insultare e deridere la moglie arrivando, anche, a prenderla a schiaffi e a tradirla con altre donne. Un racconto che, in Appello, non ha retto tanto da spingere i giudici ad assolvere il 37enne perchè il fatto non sussiste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento