menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crollata parte della rupe di San Leo, la frana avanza: case evacuate

La frana si è verificata nel tardo pomeriggio di giovedì sollevando una enorme nuvola di polvere che ha allarmato i residenti. La porzione di roccia non ha interessato le abitazioni sottostanti

Tanta paura a San Leo dove, nel tardo pomeriggio di giovedì, quando una porzione della rupe sovrastata dalla rocca feltresca è franata a valle. L'allarme è scattato verso le le 18 quando, improvvisamente, le rocce sono crollate su un fronte di circa 150 metri. Grande spavento per i residenti della zona che, dopo aver avvertito un fortissimo boato, hanno visto una enorme nuvola di polvere alzarsi verso il cielo in una zona che, fortunatamente, non era interessata dalle abitazioni. Sul posto i carabinieri della Stazione di San Leo e del Radiomobile della Compagnia di Novafeltria oltre ai vigili del fuoco di Novafeltria.

"La frana ha interessato la parte orientale della rupe - ha spiegato il sindaco di San Leo, Mario Guerra - così come era successo nel 2006 per il versante nord. Le rocce crollate hanno interessato la linea elettrica provocando seri danni ma, al momento, non sono coinvolte le abitazioni. Per tutta la notte, i vigili del fuoco terranno sotto controllo la situazione in attesa che, nella giornata di venerdì, potremo accertarci della reale entità della frana". Lo smottamento avanza e per motivi precauzionali è stato deciso di evacuare una decina di abitazioni. Sul posto è intervenuto anche l'assessore provinciale Mario Galasso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Odore di fumo in casa, 5 trucchi per eliminarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento