Cronaca

Cronotachigrafo alterato, nei guai dipendente di una ditta di trasporti

Lo straniero aveva realizzato un cablaggio artigianale per non far registrare all'apparecchiatura le effettive ore di guida

Nella giornata di giovedì, durante una serie di controlli stradali, una pattuglia della polizia Stradale di Forlì ha fermato un camion che transitava lungo la via Emilia nel comune di Savignano sul Rubicone. Al volante del mezzo, di proprietà di una ditta di trasporti di San Giovanni in Marignano, c'era un cittadino moldavo 38enne. Gli accertamenti hanno permesso di scoprire che il cronotachigrafo digitale del camion era stato alterato e, nonostante il mezzo risultasse in movimento, l'apparecchiatura non stava registrando. E' stato lo stesso straniero che, vistosi scoperto, ha ammesso di aver alterato il cronotachigrafo con un cablaggio artigianale. Il camion è stato quindi portato in una officina specializzata di Rimini che ha provveduto a smontare e sequestrare le centraline che falsavano la registrazione mentre, il 38enne, si è visto appioppare una multa da 1700 euro oltre al ritiro della patente da cui verranno anche decurtati 10 punti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cronotachigrafo alterato, nei guai dipendente di una ditta di trasporti

RiminiToday è in caricamento