menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cultura del rispetto, sport e parità di genere: l'incontro con il mondo della scuola

Anna Pecci: "Comune e dirigenti scolastiche stanno mettendo in campo tutte le loro forze per combattere i disagi che si sono venuti a creare in questo momento particolare"

Si è tenuto giovedì nel tardo pomeriggio il secondo incontro tra l'Amministrazione comunale, le scuole del comune di Coriano, i membri dei consigli di istituto ed alcuni genitori delegati per definire e calendarizzare il ciclo di incontri relativi al progetto "La cultura del rispetto" e quelli relativi al progetto Femminile#plurale sullo sport e parità di genere. Tutte le parti presenti si sono mostrate favorevoli a tali proposte che, come ribadito nel corso dell'incontro, hanno la finalità di supportare il carico che grava sulle famiglie in termini di stress e di isolamento sociale. L'obiettivo è di non lasciarle sole e creare un cordone di sostegno psicologico e informale rivolto alle famiglie, alle insegnanti e ai ragazzi, che permetta di sostenere emotivamente questo lungo periodo di difficoltà.

Con il progetto Femminile#plurale invece ci si vuole rivolgere ai ragazzi organizzando dei laboratori di attività motorie, da svolgere all’aperto e in orario extrascolastico, e che trattino nel contempo il tema delle pari opportunità  durante la pratica sportiva. "Complessivamente sono 942 i bambini e ragazzi di età compresa tra 6 e 14 anni residenti nel nostro territorio e 1130 quelli che frequentano le nostre scuole. Un bacino di utenza comprensivo delle loro famiglie che, ora più che mai, occorre tutelare al fine di garantire la tenuta sociale del nostro territorio".

Anna Pecci consigliere delegato all'edilizia scolastica: “Come donna delle istituzioni ma soprattutto come mamma, mi sento di affermare che i bambini e i ragazzi non vadano lasciati soli soprattutto in questo periodo; comune e dirigenti scolastiche stanno mettendo in campo tutte le loro forze per combattere l’apatia e i malesseri che si son venuti a creare in questo momento particolare che stiamo vivendo"

Stefano Aluigi consigliere comunale e rappresentante d’istituto: “L'incontro è al culmine di un intenso lavoro tra gli uffici, per plasmare le attività a misura di studente anche in questo periodo difficile”.


Gaia Codecà consigliere delegato alle scuole: “Una bellissima collaborazione con le dirigenti dei due istituti scolastici del territorio corianese, i genitori dei consigli d'istituto e le insegnanti. Si guarda al presente e al futuro. L’inclusione sociale in primis, per liberare i nostri figli dalle catene del web, che in questo periodo sono i canali usati più di frequente dai giovani, e dalle conseguenti alienazioni. La riscoperta del sensomotorio, dell'aria aperta e delle proprie capacità, sono le basi che l'Amministrazione e le scuole si sono poste come priorità."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Sicurezza

Aceto per le pulizie di casa? Ecco come usarlo

Attualità

Ciclismo, il "Giro di Romagna per Dante Alighieri" fa tappa nel riminese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento