Le "curve pericolose" della MotoGp in scena al Misano World Circuit

Tra una prova libera, un warm-up e le gare vere e proprie scatta la caccia alle ombrelline per onorare il celebre connubio tra donne e motori

Il mondo delle gare motociclistiche è molto semplice: in pista ci sono le sfide dei centauri che, a colpi di sorpassi, incantano il pubblico degli appassionati mentre, nei paddock, c’è lo spettacolo vero e proprio delle ombrelline. Da sempre, donne e motori sono un binomio perfetto e il Gran Premio Tim della Repubblica di San Marino e della Riviera di Rimini, andato in scena Misano Circuit “Marco Simoncelli”, non ha fatto eccezioni. Se tra la Quercia, le due curve del Tramonto e la Brutapela, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Marc Marquez, Dani Pedrosa e compagni si inseguivano con sorpassi mozzafiato, nei momenti in cui i bolidi a due ruote erano a riposare nei box tutto il pubblico si riversava nei paddock per strappare una foto con le famose ombrelline.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Inizia la Lotteria degli scontrini: come ottenere il codice per vincere fino a 5 milioni di euro

  • Ristoranti aperti solo per i conviventi, Conte: "Chiediamo a tutti di rispettare le regole"

Torna su
RiminiToday è in caricamento