Dà false generalità: era colpito da espulsione

Arresto per false attestazioni a pubblico ufficiale e denuncia in stato di libertà perché irregolarmente presente sul territorio nazionale. Nei guai è finito un ucraino quarantenne, nullafacente

Arresto per false attestazioni a pubblico ufficiale e denuncia in stato di libertà perché irregolarmente presente sul territorio nazionale. Nei guai è finito un ucraino quarantenne, nullafacente. Lo straniero è stato notato dai Carabinieri di Riccione lunedì sera intorno alle 20.30 nei pressi del piazzale antistante un centro commerciale riccionese. Non avendo documenti con se, ha dato false generalità. Lo stesso, una volta identificato, è risultato anche colpito da decreto di espulsione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento