Dal palco di Riccione al Festival della musica italiana di New York

Importante affermazione per Elisabetta Gagliardi, la vincitrice della seconda edizione di DeeJay On Stage

Riccione ha decisamente portato fortuna a Elisabetta Gagliardi. La vincitrice della seconda edizione di DeeJay On Stage, il contest di Radio DeeJay dedicato a cantanti e band emergenti, ha conquistato il primo posto al Festival della musica italiana di New York, con “Una volta sola”, il brano che l’ha vista protagonista sul palco di Riccione. Dopo la vittoria di questa estate il brano della Gagliardi è stato in rotazione un mese sulle frequenze di Radio DeeJay ottenendo un gradimento ed un’attenzione che l’hanno portato ad essere per alcune settimane nei primi posti della classifica dei brani più suonati.

La trentenne cantautrice di Alessandria, accompagnata dal bassista Nicola Bruno, ha immediatamente colpito la giuria del contest fin dalle prime esibizioni, distinguendosi per il carattere e lo stile musicale. Sentita telefonicamente dopo il riconoscimento newyorkese, Elisabetta ha raccontato che “il premio di Riccione è stato molto importante e inatteso. Siamo stati molto contenti per l’attenzione data al brano e stupiti del fatto che si sia voluto investire in un progetto basso e voce così diverso da quello che generalmente si ascolta in radio”. Il duo sta lavorando al nuovo disco la cui uscita è prevista tra febbraio e marzo e promette di tornare presto ad esibirsi a Riccione.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Risotto coi funghi velenosi: muore dopo una settimana di agonia

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Valerio Braschi pronto ad aprire il suo ristorante: il campione di Masterchef cerca personale

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

  • Il caffè troppo "nero" di un imprenditore: scoperta evasione per tre milioni di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento