Cronaca Verucchio

Dal Panathlon Club di Rimini tre “targhe etiche" al Comune di Verucchio

Il sindaco: "le collocheremo all’ingresso delle palestre di Villa Verucchio e del capoluogo, i luoghi più frequentati dai nostri giovani sportivi, perché possano trarne insegnamento”

Tre “targhe etiche” con una serie di indicazioni utili alla buona e sana pratica sportica per i genitori e i bambini. Le ha donate sabato scorso il Panathlon Club di Rimini al Comune di Verucchio nel corso di una cerimonia nella sala consiliare in cui i rappresentanti del Club sono stati accolti dal sindaco Stefania Sabba, dal consigliere con delega allo sport Eleonora Urbinati, dalla giunta e dal consiglio comunale quasi al completo. “Ringraziamo il Panathlon di questo bellissimo gesto e collocheremo le targhe all’ingresso delle palestre di Villa Verucchio e del capoluogo, i luoghi più frequentati dai nostri giovani sportivi, perché possano trarne insegnamento” ha commentato la prima cittadina.

 
Nel consegnarle, il presidente Gianluca Riguzzi ha evidenziato “l’ottimo lavoro che la locale amministrazione sta compiendo nella promozione della pratica sportiva” citando l’esempio della recente edizione 2021 di ‘Verucchio in srada, giochi e sport’ “durante la quale ai bambini vengono fatte testare le varie discipline presenti sul territorio e si consegna loro un vero e proprio ‘Passaporto dello Sport’”. Ad accompagnare Riguzzi, i presidenti dei Panathlon Club di San Marino e di Jesi Leo Achilli e Andrea Moriconi, il vice presidente del Panathlon Club di Pesaro Giancarlo Sorbini, Agostino Trombini del Tribunato di Romagna e il sindaco di San Leo Leonardo Bindi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Panathlon Club di Rimini tre “targhe etiche" al Comune di Verucchio

RiminiToday è in caricamento